Policoro: “mancare ai consigli comunali è come mancare di rispetto alla Città”

Amministrazione Leone

“Mancare ai consigli comunali è come mancare di rispetto ai propri elettori, mancare di rispetto alla propria Città”.

Non usa mezzi termini il sindaco di Policoro, Rocco Leone, sulla mancata presenza dell’intera opposizione nella seduta del consiglio comunale convocato per lunedì sera, per discutere di due punti all’ordine del giorno, uno dei quali rinviato.

Il punto approvato all’unanimità dei presenti, riguardava una pronuncia emessa dalla Corte dei Conti e relativa ad una controversia comunale che viene da lontano.

“Nel Consiglio Comunale – dichiara il primo cittadino – i consiglieri di minoranza hanno perso un occasione importante di partecipazione alla vita democratica di questa città disertando i lavori su un punto che con grande senso di responsabilità abbiamo portato in Consiglio per risolvere un problema che viene da lontano e del quale questa amministrazione ne è estranea”.

“Siamo abituati a dare conto alla città con atti e fatti per i quali ci stiamo assumendo grosse responsabilità, in uno spirito di senso civico e nel pieno rispetto della legge e delle persone”.

“L’opposizione invece – prosegue Leone – si trincera dietro assenze in consiglio, presenze centellinate nelle Commissioni Consiliari, zero interrogazioni e zero proposte, immaginando l’assise comunale come un teatrino e pensando che i cittadini policoresi credano alla loro farsa”. “Fare opposizione è importante quanto amministrare: ma loro sono abituati alle provocazioni, agli slogan da marciapiede, ai commenti sui social network, dimenticando che il loro strumento democratico è la partecipazione ai consigli comunali e all’attività amministrativa di loro competenza”.

“Quando ero all’opposizione – prosegue Leone – ho fatto oltre 50 interrogazioni in un anno e mezzo”.

“Loro invece, nei momenti delle proposte su questioni importanti, come il Regolamento Urbanistico o il bando dei rifiuti solidi urbani, si sono assentati”.

“Risulta chiaro come sia molto facile fare opposizione così e come sia anche il modo meno oneroso, invece di essere propositivi e leali verso innanzitutto i loro elettori”.

“Noi diamo conto delle nostre azioni e – conclude Leone – ci auguriamo che lo stesso facciano loro, presentandosi a fare opposizione in maniera costruttiva nel luogo a loro destinato, il Consiglio Comunale”.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*