Policoro Futura:”Ci dicano cosa sta succedendo in Consiglio”

di-pierri-456x396

“Quello che sta accadendo in questi giorni al Comune di Policoro è disdicevole.

E’ da tempo che Policoro Futura denuncia l’immobilismo e la incapacità politica dell’attuale amministrazione comunale.

Ad ennesima  testimonianza della fondatezza di quanto da noi esposto, succede che per ben due volte, il 28 ed il 29 aprile scorsi, il Consiglio Comunale non si è tenuto perché la maggioranza non è stata in grado di assicurare il numero legale.

Ciò è ancora più grave se si considera che tra i vari punti all’ordine del giorno c’era l’approvazione del rendiconto consuntivo, atto sul quale il collegio dei Revisori dei Conti ha duramente bacchettato l’Amministrazione.

Ma quel che è peggio è che – con atteggiamento anacronistico e da “Regime” – gli eroi della rivoluzione gentile fanno finta di niente ed il Sindaco, come se nulla fosse successo, si limita a chiedere la convocazione di un nuovo Consiglio.

Ebbene, al di là della scorrettezza della maggioranza nel non presentarsi  in aula consiliare in seconda convocazione una volta resisi conto di essere ancora “troppo pochi”, c’è soprattutto da registrare, in questi giorni, il silenzio assoluto su quanto di anomalo sta accadendo (alla faccia della trasparenza).

Il gruppo consiliare di Forza Italia, infatti, che da sempre è l’unico della maggioranza ad agire con coerenza ed a non appiattirsi acriticamente su tutte le scellerate scelte dell’Amministrazione, con la propria assenza in Consiglio ha posto una questione politica serissima lanciando un messaggio forte e chiaro a Leone e i suoi.

Ebbene, in tale scenario, il silenzio e l’indifferenza della maggioranza sono gravemente offensivi ed irrispettosi nei confronti dell’intera città  e rappresentano l’esatto contrario di ciò che una vera democrazia impone, a maggior ragione quando poi i novelli amministratori si spacciano ipocritamente per giovani cultori della democrazia partecipata, della trasparenza e dell’innovazione (e infatti  “a chiacchiere” lo sono).

Ed allora a Forza Italia ed alla residua maggioranza, Sindaco in primis, chiediamo – una volta tanto – un atto di chiarezza : facciano conoscere ai cittadini le ragioni del dissenso e della protesta in corso, dicano alla città che cosa sta accadendo, quali sono le reali cause della spaccatura e quali le soluzioni, ammesso che ce ne siano.

Al contrario, pensare di risolvere una questione così delicata nella tiepida penombra di qualche ufficio, studio o ambulatorio, magari semplicemente barattando posti di lavoro o assessorati, lontano dagli occhi “indiscreti” dei cittadini, rappresenterebbe l’ennesimo schiaffo che un’amministrazione barcollante sin dal suo insediamento darebbe alla città di Policoro stendendola sempre più irrimediabilmente sul tappeto della cecità politica e della incapacità amministrativa.”

Giuseppe Maiuri – Coordinatore Policoro Futura

Gianni Di Pierri – Capogruppo Consiliare Policoro Futura

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*