“No alla chiusura delle biblioteche provinciali di Matera e Potenza”

sede1

Il Consiglio regionale ha approvato, oggi pomeriggio,  all’unanimità, una mozione d’iniziativa dei consiglieri Gianni Rosa (Lb-Fdi) e Aurelio Pace (Gm), inerente le due biblioteche provinciali della regione.

Con il documento si impegna la Giunta regionale “a mettere in campo tutte le azioni e le risorse, anche economiche, per scongiurare la chiusura delle biblioteche provinciali di Potenza e Matera”.

Nel ricordare che “la Biblioteca provinciale di Potenza, nata nel 1899, fa parte delle biblioteche italiane cui spetta di diritto il deposito di una copia di tutto quanto viene pubblicato in Basilicata e raccoglie, tra l’altro, la documentazione socio-storico-letteraria dell’intera regione a partire già dal 1600”  e che “non di meno valore culturale e storico è classificabile la biblioteca provinciale di Matera”, si fa presente che “le Provincie non hanno risorse finanziarie sufficienti per garantire il prosieguo delle attività delle biblioteche”.

La notizia di una possibile chiusura delle strutture provinciali si era diffusa all’inizio di febbraio, suscitando non poche proteste da parte dei numerosi utenti, nell’ambito della riorganizzazione degli enti Provincia.

Tuttavia gli amministratori hanno garantito che “lefunzioni e i servizi dell’Ente provinciale non saranno soppressi ma continueranno ad essere garantiti nell’attesa delle nuove disposizioni regionali che potrebbero prevedere una riorganizzazione delle funzioni stesse, ma non la loro soppressione”.

Foto: portale Biblioteca “Tommaso Stigliani” Matera

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*