Posts Taggati ‘Potenza’

Coronavirus: “picco di somministrazioni in Basilicata, martedì si vaccina chi ha dai 79 ai 75 anni, mercoledì dai 74 ai 70”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

173125122_780894672813642_2383831790115695318_n

“Lunedì alle 17,30 abbiamo raggiunto il picco di somministrazioni in una singola giornata dall’inizio della campagna vaccinale. Un risultato di quasi 3000 vaccinazioni, quasi tutte Astrazeneca, che ci mette in linea con gli obiettivi e le modalità indicate dal Generale Figliuolo.

Data la notevole affluenza per fare il vaccino Astrazeneca – una buona notizia che ha stupito tutta l’Italia – abbiamo deciso di limitare la giornata di domani, martedì 13 Aprile, a chi ha da 79 a 75 anni. Mentre mercoledì 14 Aprile sarà la volta di chi ha da 74 a 70 anni. Dalle 8,30 alle 18,30″.

Lo ha detto il presidente della Regione, Vito Bardi.

“La situazione è stata ordinata a Matera (ma le cose positive fanno meno notizia…) – prosegue Bardi – mentre ha creato problemi a Potenza: ho chiesto alla locale azienda sanitaria di migliorare già domani l’organizzazione e la sicurezza. Faccio appello al senso di responsabilità di tutti: i vaccini ci sono. Le file vi sono in tutta Italia, ma è fisiologico: dobbiamo vaccinare tutta la popolazione.

La critica è il sale della democrazia, ma io ho la responsabilità e il dovere di decidere: dobbiamo vaccinare quante più persone possibili perché dobbiamo uscire dall’incubo pandemia il prima possibile. Chi agisce diversamente non fa il bene della Basilicata.  Da oggi è partita la prenotazione degli Over70 sulla Piattaforma Poste: chi non riesce ad accedere può comunicare codice fiscale e numero di tessera sanitaria al numero verde e sarà aggiunto in pochi giorni.

Da giovedì 15 Aprile partiranno le somministrazioni prenotate, negli 11 punti vaccinali previsti in tutta la Regione Basilicata, così da coprire tutte le aree della nostra Regione. L’obiettivo è di inoculare entro un mese la prima dose a tutti i soggetti fragili e agli Over70.

Inoltre, a breve oltre 100 medici di medicina generale che hanno dato la disponibilità (e li ringrazio) potranno vaccinare i rispettivi assistiti presso il proprio studio.

Il cambiamento incontra ostacoli, ma noi li supereremo”.

 

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto