Nel centro storico di Nova Siri torna il Siris Festival

LOCANDINA PREMIO SIRIS 2015

Rievocazioni storiche, estemporanee di pittura, percorsi artistici ed enogastronomici, sono questi gli ingredienti di un Siris Festival che si preannuncia ricco di novità.

L’evento è promosso dall’associazione culturale Sud Gigi-Giannotti  in collaborazione con ProLoco di Nova Siri grazie al contributo Piot Metapontino e gode del patrocinio di Senato della Repubblica, Regione Basilicata, provincia Matera, Comune di Nova Siri.

Curato dal direttore artistico Pasquale Chiurazzi (nonché presidente dell’Associazione) il Festival, giunto alla sua XVIII edizione, si svolgerà l’11 e il 12 agosto a Nova Siri centro rispettivamente con un doppio appuntamento “La notte dei briganti” e il “Premio Siris”; vedrà la partecipazione di Emergency Potenza, dell’Istituto Pitagora di Policoro e delle scuole di ballo King’s dance club e Dance on beat.

Per due notti l’antico borgo si vestirà del tema “Coloriamo la musica” che farà da filo conduttore per l’estemporanea d’arte visiva “Sotto il cielo di Bollita” con gli artisti dislocati negli angoli più suggestivi del centro storico. All’interno dei palazzi storici mostre e reading di poesie in vernacolo, mentre i vicoli si preparano ad essere riscoperti nel loro fascino con stand, presidi slow food, percorsi dell’artigianato e l’immancabile itinerario enogastronomico con protagonisti i piatti della tradizione locale.

NOTTE DEI BRIGANTI. Si parte l’11 agosto con la libera rievocazione della “presa del municipio di Bollita” (prima denominazione del comune ionico) mentre i figuranti sfileranno con gli abiti tradizionali appositamente confezionati dalle ragazze dell’indirizzo “Abbigliamento e Moda” dell’Istituto Pitagora di Policoro. Nella cornice di Palazzo Spanò un piccolo “museo del brigante” si prepara ad accogliere documenti storici che attestano le incursioni dei briganti assieme alla mostra dei bozzetti originali degli abiti realizzati dall’ISIS Pitagora, ospite d’onore il prof. Vincenzo Labanca autore di diversi romanzi storici sul brigantaggio. A scaldare le piazze del centro storico le note folk, balcaniche e gypsy dei “percorsi musicali” con cinque gruppi: Balca Bandanica, Briganti Montesi, Rivota Popolo, Salvatore Russo Gypsy Jazz Trio, dj Tony Touch, mentre nella chiesa madre si terrà il concerto del coro polifonico “Monteverdi”.

PREMIO SIRIS 2015. Il 12 agosto appuntamento con il Premio Siris 2015 assegnato alla Fondazione Matera-Basilicata 2019, un riconoscimento “open future” a Matera Capitale 2019. Il Premio consiste nell’opera scultorea dell’artista Giulio Orioli e verrà consegnato al presidente della Fondazione e sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, saranno presenti il Presidente della regione Basilicata, Marcello Pittella, i membri del CDA e del Comitato Scientifico, il presidente del CSI di Matera Carlo Chiurazzi, l’onorevole Cosimo Latronico, l’amministrazione provinciale e i sindaci de “La Costa del Metapontino” e dei comuni limitrofi. Saranno inoltre premiati i ragazzi degli Istituti che hanno partecipato al concorso scolastico “Coloriamo la musica” e l’artista vincitore dell’estemporanea “Sotto il cielo di Bollita”. A chiudere la serata il concerto di “Istamanera” gruppo etno-popolare di Terranova del Pollino.

E’ previsto un servizio di bus navetta con partenza alle ore 19.30 e 20.30 dai villaggi e ritorno ore 23.30 e 00.30.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*