Coronavirus: “a Policoro non arriverà nessun malato di coronavirus, i cittadini devono stare tranquilli”

leone

Sulla vicenda ospedale da campo a Policoro interviene, attraverso un video su Facebook, l’assessore regionale alla Sanità Rocco Leone.

“L’ospedale da campo nasce da un’iniziativa nazionale – spiega l’assessore – Il Qatar decide di regalare allo stato italiano tre ospedali da campo: uno per il Nord, uno per il Centro e uno per il Sud. La regione prescelta per il Sud è la Basilicata. Il sindaco di Policoro si è fatto subito carico di questa esigenza e si è attivato sul dove porre questo ospedale.

Anzitutto i posti non sono 500 ma 200; una parte verrà donata alla città di Potenza (300 posti). Da parte della regione non c’è stata nessuna imposizione; ci sono stati dei passaggi dallo stato nazionale alla Regione; la Regione doveva individuare nell’area sud della Basilicata, e in particolare nel Metapontino, una località. Ecco le interlocuzioni con il sindaco Mascia.

Lungi da me dal far diventare Policoro un lazzaretto; in quell’ospedale non andrà mai nessun malato di coronavirus ma potrà servire per eventuali altre emergenze. E’ un ospedale che viene donato.

L’aspetto più importante è la centralità che Policoro assume nel sistema sanitario regionale perchè è intenzione di questa amministrazione rilanciare l’ospedale di Policoro, con accordi di confine anche con la Regione Calabria, che permetteranno di potenziarlo. In questo modo l’ospedale di Policoro potrà diventare un Dea di primo livello con tutte le eccellenze e tutte le specialità.

I cittadini devono stare tranquilli: lì non verrà mai nessun ammalato; è un regalo che la città deve accogliere di buon grado che contribuirà anche a far diventare la sanità dell’ospedale di Policoro una sanità centrale e più forte”.

Post correlati