Calcio a 5: la Domar Takler Matera si impone a Catania

Domar Takler Matera

La Domar Takler Matera indomabile a Catania.

Dopo cinque minuti di approccio, studio dell’avversario e ricerca della giusta organizzazione sul parquet isolano, la squadra di Andrisani dilaga, con una ripresa perfetta e le marcature di Bavaresco, Bonfin, Gattarelli, Lopez e la prima marcatura stagionale dell’estremo difensore Taibi.

Ed è proprio il portiere brasiliano a sbloccare la Domar Takler Matera, dopo il vantaggio dei padroni di casa rossoassurri e il rigore sbagliato da Bavaresco. Poi, dopo aver rotto il ghiaccio, per i bianconeri materani è strada in discesa, con i soliti Bonfin e Bavaresco a trascinare la squadra, Gattarelli e Lopez instancabili motorini a far ripartire velocemente l’azione e un Massa sempre più leader nella gestione della squadra. Un complesso che inizia a funzionare come un orologio, con buona concentrazione e attenzione in ogni frangente di una gara difficile alla vigilia, ma resa più semplice dall’applicazione in campo di ognuno dei ragazzi, anche e soprattutto quelli chiamati ad agire in seconda battuta, partendo dalla panchina.

Primi cinque minuti di assenstamento, Domar Takler Matera non reattiva e Andrisani richiama i suoi. Il time out è fruttuoso e il vantaggio siglato da Mendes al 7′ non procura drammi. I materani iniziano ad imbastire, azione dopo azione, una gara perfetta. E’ Taibi, con un gran tiro dalla distanza, che si spegne nell’angolino della porta difesa da Leopardo, a spianare la strada ai suoi. Poi è il turno di Bavaresco, che sale palla al piede, chiede e ottiene l’uno due da Bonfin, e scarica alle spalle del portiere di casa. A questo punto i padroni di casa prova ad uscire, ma alla prima occasione utile Lopez riparte in contropiede e fa secco Leopardo con un bolide di rara potenza. Nel finale altre due emozioni. Dopo un lungo giro-palla, la Domar Takler Matera pesca Gattarelli in ottima posizione e il calcettista romano non esita nel trafiggere il Catania per la quarta volta, ma dopo 30” Mendes accorcia nuovamente le distanze e manda i suoi a riposo sotto solamente di due reti.

Nella ripresa è gara a senso unico. Andrisani nonostante il vantaggio chiede qualcosa di più ai suoi, e viene accontentato. A suonare la carica ci pensa il bomber brasiliano, Vanderlei Bonfin, che al 7′ sfrutta una grande azione di Lopez in ripartenza, che battere a rete con decisione. Al 13′ ancora palla per Bonfin, che questa volta la gestisce e attende l’inserimento del suo compagno, trovando in Gattarelli il supporto, controllo e palla alle spalle dell’estremo difensore di casa per il 2-6. Al 13’30”, invece, Bonfin fa tutto da solo e va sino in fondo a concludere a rete. Completa lo score il gol di capitan Bavaresco al 15′, che con la doppietta realizzata si fa perdonare l’errore dal dischetto della prima frazione.

Finisce così, 2-8 e la Domar Takler Matera può festeggiare il secondo successo consecutivo, il primo in trasferta di questa stagione e i 6 punti in classifica che permettono alla squadra del presidente Domenico Lorusso di iniziare a risalire con decisione la graduatoria.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*