Calcio a 5: alla Libertas Scanzano l’amichevole col Torre Rossa

Bavaresco, Miri, Ze Renato

Si chiude in bellezza il 2012 per la Libertas Scanzano.

In attesa degli esiti del ricorso presentato contro la sconfitta a tavolino patita nel match con il Viagrande, che potrebbe causare forti scossoni al vertice della classifica del girone F di serie B, gli jonici hanno vinto agevolmente l’ultima amichevole dell’anno, a Taranto contro il Torre Rossa, matricola militante in C1.

La Libertas si è imposta per 16 – 7, risultato certificante il divario tra le due

compagini.

Eppure, nei tre tempi da venti minuti, i tarantini, allenati da coach Buonafede, hanno messo inizialmente in difficoltà i più esperti avversari con la doppietta di Rambaldi, inframezzata dal momentaneo pareggio di Durante, per il due a uno in favore del Torre Rossa.

I legni della porta poi si sono mostrati infausti per gli scanzanesi: pali colti da Miri e Taibi nei primi istanti del match.

C’è voluta una doppietta di Cao e una rete di Stigliano per permettere alla Libertas di chiudere il primo tempo in vantaggio per quattro a due.

In apertura di ripresa il tap-in di Ze Renato ha sugellato il cinque a due, seguito dalla sassata di Taibi.

Una bella triangolazione degli scanzanesi sull’asse Rispoli-Miri-Bavaresco è culminata nel gol di quest’ultimo per il sette a due.

Il giovane italo-brasiliano non pago ha realizzato altre due reti: una con una astuta punizione, l’altra con un destro preciso.

In chiusura di frazione, invece, Ze Renato ha siglato il dieci a due (risultato che chiudeva il secondo tempo) su azione partita da calcio d’angolo.

Nella terza (e ultima frazione) il pivot è andato nuovamente a segno.

Il Torre Rossa, comunque, non è rimasto a guardare, riducendo il divario portandosi sul quattro a undici.

Ze Renato (su invito di Bavaresco) ha superato il portiere infilando il dodici a quattro.

Il bomber rossonero, pochi istanti più tardi, si è travestito da assist-man servendo Miri, il quale, scartando l’estremo avversario, ha depositato in rete.

I padroni di casa sono riusciti ad andare in gol ma il contropiede della Libertas è risultato ancora una volta fatale, e ancora con Ze Renato.

L’ultimo sussulto del Torre Rossa era propedeutico a rendere meno evidente il gap con due segnature, ma prima Miri e successivamente Rispoli hanno fissato il punteggio sul 16-7 finale.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*