Calcio a 5: l’Avis Borussia Policoro perde anche con il Catania

avis

Resta sempre più immobile la classifica dell’Avis Borussia Policoro.

Al Palaercole il team lucano rimedia l’ennesima sconfitta, questa volta ad opera del Catania che sul parquet jonico si impone per 4 a 3 e porta a casa tre punti importanti in chiave salvezza.

L’Avis Borussa deve rinviare ancora l’appuntamento con il primo successo stagionale interno e vede sempre più compromesso il suo cammino verso la permanenza diretta in A2; lo spettro dei play-out si fa sempre più vicino.

I padroni di casa pagano una prestazione con troppe sbavature e imprecisioni che hanno permesso al Catania, squadra alla portata dell’Avis Borussia, di poter fare la sua partita e incamerare un bottino pesante che li proietta a ridosso dei play-off.

[tubepress video=0KI6AxyWck0 =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

Siciliani subito in avanti e insidiano la porta di Massafra con Fantacele; risponde Da Silva ma Corvatta para.

Le occasioni arrivano da entrambe le parti ma è il Catania, al 4′, a sbloccare il risultato con Silveira che, sostenuto da Rizzo, approfitta della confusione creata dai giocatori dell’Avis e sigla l’uno a zero.

Quattro minuti dopo Silveira si concede il bis; Zamboni lo serve a metà campo e il giocatore siciliano non ha esitazioni davanti alla porta di Massafra.

I padroni di casa sono sotto di due gol e sembrano accusare il colpo; al 10′ Rizzo ha la possibilità di allungare ancora ma il suo tiro finisce fuori; pochi minuti dopo Pizzo sulla linea rinvia in angolo l’ennesimo tentativo del 7 catanese.

Al 14′ i padroni di casa accorciano le distanze grazie al bel tocco sotto rete di Goldoni, servito da Pizzo.

Il Catania non ci sta e prova in più modi a allungare nuovamente ma i padroni di casa si difendono e riescono a neutralizzare.

Dall’altro lato l’Avis Borussia tenta la sortita vincente ancora con Goldoni ma i siciliani non vogliono concedere nulla ai lucani, assaltando la porta avversaria e trovando nuovamente la via del gol al 18′ grazie all’azione in solitaria di Fantacele.

Nella ripresa gli ospiti sono sempre pungenti ma il Policoro non può permettersi di stare a guardare e si rifà sotto la porta di Corvatta.

Al 12′ è il Catania ad andare vicinissimo al gol; un minuto dopo la palla vincente passa per i piedi di Goldoni ma l’estremo difensore siciliano rinvia.

Passa pochissimo e il numero 20 biancorosso realizza la sua personale doppietta con una bella girata, la palla prima centra il palo e poi si insacca nella rete.

Match apertissimo e la tensione in campo sale.

L’Avis Borussia si gioca la carta del portiere di movimento ma al 18′ la porta lasciata vuota da Scharnowski viene agevolmente gonfiata da Rizzo che si infila nelle maglie della rete borussiana, se ne va tutto solo e realizza la quarta rete catanese.

I padroni di casa non si arrendono e cercano di portare a casa almeno il pareggio; al 19′ arrivano più occasioni con Goldoni mentre Da Silva centra il palo.

Pochi secondi dopo l’Avis accorcia le distanze con il rigore trasformato ancora da Goldoni, concesso per l’atterramento di Da Silva da parte di Fantacele, espulso per doppia ammonizione.

I padroni di casa cercano alla disperata, negli ultimi secondi, di andare a punti ma il Catania tiene e conquista una pesante vittoria.

Per l’Avis Borussia Policoro arriva invece la decima sconfitta stagionale che la tiene sempre ancorata a otto punti e al penultimo posto in classifica, sempre più distante dalle altre contendenti alla salvezza diretta Rossano e Catanzaro.

A fine gara il commento del presidente onorario della compagine policorese, Angelo Porsia.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*