Calcio a 5: pirotecnico pareggio tra Bernalda Futsal e Vietri

 

Vietri

Pirotecnico pareggio per il Bernalda Futsal nel campionato di serie C2 di calcio a 5.

Gli ionici raccolgono un punto dalla trasferta di Vietri di Potenza, ma si rammarica per essere stata raggiunta proprio nel finale.

Il match tra due squadre di vertice è stato vibrante e ricco di emozioni e ribaltamenti di fronte, con il team di Masiello vicino al colpaccio, ma raggiunto dal tap-in di Macellaro sulle battute conclusive.

Prima del match la guida tecnica rossoblù deve rinunciare a Margarita, Fusco, Paradiso e Capozzi, mentre Clementelli resta a mezzo servizio a causa di una botta alla caviglia: numericamente risicati, i rossoblù offrono alla platea un’ottima prestazione e, per tre quarti di gara, girano a mille, mentre nel finale la stanchezza pesa sulle gambe dei giocatori jonici che subiscono la “remuntada” dei gialloblù di mister Telesca.

Sono proprio i padroni di casa a sbloccare il punteggio dopo pochi secondi, sfruttando un’incertezza di Mianulli che non riesce a spazzare via il tiro deviato di Gorga.

Proprio il numero sette degli ospiti potrebbe immediatamente rifarsi, ma la sua conclusione sorvola la traversa. Al 6′ il signor Lari della sezione di Potenza assegna un penalty al Bernalda Futsal per chiaro tocco di mano in area di capitan Macellaro: dal dischetto Gallitelli non sbaglia. Gli ospiti ribaltano il risultato dopo neanche un minuto grazie ad un infortunio del portiere di casa che non riesce ad intercettare un tiro dalla mediana di Mianulli.

La partita è ricca di spunti e al 9′ Macellaro pareggia finalizzando la respinta corta di Amatulli su precedente tiro dalla distanza di Gorga. Il Real Vietri prova a tornare avanti, ma Amatulli respinge in corner la conclusione di uno scatenato Gorga.

Al 12′ i rossoblù tornano in vantaggio con il gol di Gallitelli che ruba palla in piena area di rigore grazie alla pressione altissima della squadra e infila comodamente Delfino. Passa un minuto e Mianulli piazza il poker, designando una parabola velenosa dalla banda che si insacca all’angolino alto. Gli uomini di Telesca passano al contrattacco e ci vuole un grande Amatulli per fermare i gialloblù.

Al 16′ Caruso firma la cinquina: il capitano sfrutta l’assist smarcante di Clementelli, si presenta tutto solo davanti al portiere in uscita e lo supera con un rasoterra vincente. Il Real Vietri prova a colpire soprattutto dalla distanza ed è ancora bravo Amatulli a respingere la sventola di Macellaro. Il 3-5 arriva ancora su una seconda palla: è Tomasillo, infatti, a ribadire in rete la corta respinta di Amatulli e a riaprire i giochi.

I potentini accorciano ulteriormente le distanze al 23′ con Gorga che fa gioire il suo pubblico infilando l’estremo difensore avversario. I rossoblù si riorganizzano e sfiorano la sesta marcatura con Gallitelli, ma il pallone si perde a lato. Poco prima del fischio di chiusura della prima frazione è Plati a fare centro: il giocatore-presidente insacca con un tiro al volo il perfetto assist di testa di Gallitelli.

Il vantaggio per gli ospiti aumenta ancora nei primissimi secondi dela ripresa: sempre Plati il marcatore, ancora complice il portiere Delfino che non intercetta un tiro innocuo dell’avversario. Al 3′ Tomasillo realizza la sua personale doppietta e riaccende le speranze di rimonta degli ospiti. Nell’occasione si fa male Amatulli: il dolore al ginocchio lo condizionerà per il resto della partita. Al 7′ il palo salva gli jonici: è Gorga a colpire il legno, mentre nell’azione successiva la diagonale di Bolcina mette i brividi agli ospiti.

Al 10′ bella parata di Delfino che si riscatta e dice no a Mianulli ben imbeccato in contropiede. Sugli sviluppi del corner lo stesso Mianulli colpisce una traversa clamorosa con la difesa di casa lesta a liberare la propria area.

La partita si infiamma e per i padroni di casa viene espulso Caputo per somma di ammonizioni: il Bernalda non sfrutta la superiorità numerica ed è proprio il Vietri a colpire direttamente da punizione grazie al piazzato di Macellaro. Al 25′ espulso anche Sarubbi per doppia ammonizione e, con i rossoblù in quattro, Nappi perviene al pareggio: la sua conclusione dalla distanza punisce Amatulli ed esalta la squadra di casa che prova a vincere, ma si vede assegnare a sfavore un calcio di rigore. Gallitelli si ripresenta sul dischetto e batte ancora Delfino. Per i rossoblù sembra fatta, ma in pieno recupero e all’ultimo minuto disponibile Macellaro insacca sul secondo palo il tiro in diagonale di Nappi G.

Il triplice fischio finale chiude un match intenso e godibile, con due squadre che si sono affrontate con coraggio e voglia di vincere e che hanno divertito il pubblico del PalaSport: con un pizzico di fortuna ed attenzione in più il Bernalda Futsal avrebbe fatto sua l’intera posta in palio, ma la bella prestazione degli uomini di Masiello lascia ben sperare per i prossimi impegni.

 

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*