Nova Siri: Carabinieri sequestrano attività rivendita di bombole GPL

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro unitamente a personale dei Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Matera, al termine di intensi controlli relativi alle attività commerciali connesse con le sostanze pericolose infiammabili ed esplodenti, hanno sottoposto a sequestro preventivo un’altra attività di rivendita di bombole di G.P.L. operante in Nova Siri.
Gli accertamenti effettuati la mattina del 17.04.2012, hanno consentito di appurare che C. G. C. (classe 1934), amministratrice unica di una S.N.C. gestiva la citata attività di rivendita di gas liquefatti in bombole, detenendo circa 70 (settanta) bombole per un quantitativo di circa 1.000 kg, in un deposito costituito da 2 (due) manufatti prefabbricati, con grande pericolo per l’incolumità pubblica. 
 In particolare, si è accertato che la società aveva omesso di richiedere il rinnovo del pertinente certificato di prevenzione incendi, già rilasciato nel 2005 e scaduto nel marzo 2011, di fatto, comunque, relativo ad un quantitativo massimo di 500 (cinquecento) kg. di G.P.L. 
Il controllo si concludeva con il deferimento in stato di libertà di un commerciante alla Procura della Repubblica di Matera ed il sequestro preventivo del materiale sopra indicato e del relativo deposito, il tutto nella disponibilità del deferito.
 Il provvedimento di sequestro è stato convalidato il 18 aprile dal Sostituto Procuratore della Repubblica Alessandra Susca.
L’operazione rientra nell’ambito dei controlli pianificati dalla Compagnia di Policoro ed eseguiti dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile in materia di sostanze pericolose infiammabili ed esplodenti.


Fonte: Compagnia Carabinieri Policoro
Commenti

Questo articolo è stato letto 310volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto