A Valsinni torna il teatro con “Il Malato immaginario”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

IMG_20200221_181245

A Carnevale  torna a Valsinni il consueto appuntamento con il teatro.

Dopo tante prove, reduce dei successi delle scorse edizioni, la Compagnia di teatro amatoriale “Il Gafio” è pronta a calcare le scene per “divertire e divertirsi”.

Sabato 22 e domenica 23 febbraio, presso la sala eventi Ninì Truncellito, con inizio alle ore 19.00, si alzerà il sipario.

In scena “Il Malato Immaginario”, commedia in due atti, in versi e canti, scritta da Rocco Truncellito e liberamente tratta dalla famosa opera di Molière. L’opera originale è stata ridotta e semplificata nella sua architettura.

I dialoghi sono stati interamente riscritti in endecasillabi a rima alterna, con qualche riferimento all’attualità e con l’inserimento di canti della tradizione popolare e di brani di musica leggera. Un susseguirsi di colpi di scena, intrighi e fraintendimenti rendono la commedia divertente e brillante.

Tra gli attori, vecchie conoscenze del Gafio e nuove proposte che per la prima volta si cimentano in quest’impresa.

Nei panni del protagonista Argante, Fabio Truncellito, volto storico della compagnia, impegnato in una parte non certo facile, in scena per quasi tutta la durata dell’opera. Filo conduttore e deus ex machina della commedia la serva Tonietta, interpretata da Rosa Zaccone. Ancora nei panni di Belinda, Maria Pugliese, del notaio Piera Chierico, mentre Fabiana Chierico sarà Angelica figlia del protagonista, Ida Iolanda Lucarelli la figlia Lisetta, l’innamorato Cleante Francesco Olivieri, Berardo, fratello del malato, Livio Trunceliito, la serva Margherita Imma Truncellito, mentre il ruolo dei medici sarà interpretato da Giovanni Olivieri, anche presidente della compagnia, Francesco Violante, Giuseppe Truncellito Giuseppe Spagnolo e Franco Troilo.

Alla chitarra Giorgio Rinaldi e Giuseppe Ruggiero, al mandolino Livio Truncellito, autore anche degli arrangiamenti musicali. Luci e video sono a cura di Antonio Mancino. La regia è di Fabio Truncellito, non solo protagonista della commedia, ma anche coordinatore del gruppo.

La compagnia di teatro amatoriale “Il Gafio”, fondata da Ninì Truncellito, opera a Valsinni dal 1987, proponendo, soprattutto in occasione del Carnevale, rivisitazioni in versi e canti di “classici” del teatro, da “Belfagor Arcidiavolo”, a “L’Avaro”, “Don Giovanni”, “il Borghese Gentiluomo”, “la Bisbetica Domata” e ancora “le allegre comari di Windsor”, “Sogno di una notte di mezza estate” e tante altre. L’intento, come ha sempre dichiarato il compianto Ninì, è di trovare, attraverso il teatro, momenti di aggregazione e di confronto, anche fra diverse generazioni, e di contribuire alla crescita culturale di una comunità, emarginata rispetto ai grandi circuiti della comunicazione teatrale.

Dunque, se nei giorni di Carnevale si vuole ridere, bisogna andare a Valsinni dove il divertimento è assicurato.

Commenti

Questo articolo è stato letto 162volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto