Tursi: tre persone arrestate per rissa aggravata

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca



Durante la notte scorsa, i militari della Compagnia Carabinieri di Policoro hanno tratto in arresto, per rissa aggravata, tre persone e denunciato in stato di libertà una quarta, tutte originarie di Tursi; una di loro è stata arrestata anche per tentato omicidio e porto abusivo di armi da fuoco. Erano le 23.00 circa quando una telefonata sul 112 ha avvisato di una rissa in corso nella via principale del centro metapontino.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri del locale Comando Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Compagnia che hanno constatato la presenza di tre feriti, di cui uno da arma da taglio ed uno da arma da fuoco.
I partecipanti alla rissa, scoppiata, verosimilmente, per motivi privati, erano quattro.
Uno di loro, nel tentativo di allontanarsi, è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco esplosi da una pistola calibro 22, legalmente detenuta, da S.R., di anni 27, che nutriva verso la vittima rancori di natura passionale.
Tutti i feriti sono stati trasportati, tramite 118, al pronto soccorso di Policoro, per le cure del caso.
R.R., di anni 43, ha riportato una ferita da punta all’addome, giudicato guaribile in 7 gg.; C.F., di anni 49, ha riportato trauma contusivo, giudicato guaribile in 7 gg.; F. D., di anni 29, raggiunto da tre colpi di arma da fuoco, è stato dichiarato in prognosi riservata e trasportato presso l’Ospedale San Carlo di Potenza.
I militari operanti hanno posto sotto sequestro la pistola ed un coltello rinvenuto nei pressi del luogo dei fatti ancora intriso di sangue.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati alla casa circondariale di Matera a disposizione del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Matera, Celestina Gravina. 


Compagnia Carabinieri Policoro
Commenti

Questo articolo è stato letto 939volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto