Tinchi: Assemblea pubblica contro lo smantellamento dell’Ospedale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Si è tenuto questa mattina presso la sede centrale dell’azienda sanitaria di Matera, un incontro tra il direttore generale dell’Asm, Rocco Maglietta, coadiuvato dai direttori amministrativo e sanitario, Pietro Quinto e Andrea Sacco, e le distinte delegazioni del Comune di Pisticci, guidata dal sindaco Vito Di Trani, e del comitato di difesa dell’ospedale di Tinchi, rappresentato da Domenico Giannace. Lo ha reso noto, con un comunicato, l’ufficio stampa dell’Asm.
Al centro della riflessione la riorganizzazione della rete ospedaliera, con specifico riferimento all’Ospedale di Tinchi.
Il Direttore Generale ha comunicato che ogni decisione avverrà nel rispetto di norme e direttive regionali in materia, coniugando i legittimi diritti dei cittadini e degli utenti con il controllo rigoroso della spesa.
Verranno perciò implementati modelli organizzativi dinamici, orientati ad assicurare adeguati livelli di prestazioni e a rispondere in modo efficace alla domanda di salute.

L’IdV è contraria a qualsiasi ipotesi di riforma che preveda lo smantellamento della sanità pubblica”. 
Lo ha affermato il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, nel corso di un’assemblea pubblica tenutasi all’interno dell’ Ospedale di Tinchi a cui ha partecipato insieme al consigliere regionale idv Nicola Benedetto.


“I risparmi nella sanità – ha detto Belisario – devono salvaguardare le aspettative dei territori senza regalare strutture ai privati ed esaltando le professionalità presenti. 
La riforma non si può fare a rate, deve essere complessiva e contestuale, evitando di penalizzare strutture che hanno dato prova di efficienza”.

A suo giudizio “la protesta che è nata spontaneamente a difesa dell’Ospedale di Tinchi merita rispetto perché è manifestazione di partecipazione e democrazia e l’IdV, senza demagogia e senza voler difendere per partito preso guerre di campanile ormai fuori dalla storia, lavorerà per un riequilibrio della sanità nel metapontino che dia efficienza al sistema. 
D’altra parte – ha concluso Belisario – la riforma la decide la politica, non i direttori generali delle Aziende Sanitarie”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 310volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto