Surroga nel consiglio comunale di Rotondella

rotondella mnPrimo argomento all’ordine del giorno trattato nei lavori del Consiglio comunale del 15 gennaio le dimissioni del consigliere di maggioranza, Stefano Corrado, che gìà a metà dicembre, aveva presentato le proprie dimissioni non accolte  perché formalmente presentate in modo inusuale rispetto a quanto stabilito dalle norme che disciplinano la materia e riproposte in modo formalmente corretto il successivo 31 dicembre 2012. Al posto di Corrado è subentrato Armando Manolio, primo dei non eletti nella lista “Terra Mia–Centrosinistra a Rotondella”. L’argomento è stato oggetto di diversi interventi. Per Vito Agresti, capogruppo dell’opposizione, il gesto di Corrado se è apprezzabile perché si è dimesso con  stile, senza passare all’opposizione, dall’altra parte fa emergere il suo non coinvolgimento nell’attività amministrativa. Per Annunziata Bianco dell’Udc le dimissioni, giunte in prima battuta alla vigilia della discussione consiliare sullo schema di accordo preliminare tra il Comune di Rotondella ed il Consorzio Marina di Rotondella (quest’ultimo individuato come soggetto attuatore) per l’approvazione del PPE Ambito “F”, evidenziano ulteriormente il “non coinvolgimento” nelle scelte amministrative.

Antonio Divincenzo, capogruppo di maggioranza, ha ribadito l’impegno di Corrado ed i contributi apportati alle scelte dell’Amministrazione affermando che “non ci sono altre motivazioni dietro le dimissioni se non la distanza” ed il fatto che Corrado per questioni familiari e professionali abbia scelto di risiedere definitivamente a Firenze.

In questi anni l’architetto Corrado non ha fatto mancare il suo contributo sollevando anche problematiche relative all’approvazione dei diversi strumenti urbanistici ed a volte assumendo posizioni sostanzialmente diverse da quelle che sono state poi le scelte della maggioranza.

Nel suo intervento conclusivo, il sindaco Francomano ha ribadito che il consigliere Corrado “è stato messo in condizione di poter essere parte attiva in ogni decisione da assumere nell’attività amministrativa” considerando, inoltre, che il Comune di Rotondella “si sta dotando di strumenti di pianificazione relativamente ai quali ciascuno può esprimere liberamente valutazioni diverse che possono essere accettate o respinte”. Allo stesso Corrado, Francomano ha voluto ribadire i sentimenti di stima che hanno accompagnato questo lungo periodo di collaborazione, sin da quando è stata proposta la sua candidatura nella lista “Terra Mia-Centrosinistra per Rotondella”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*