Regionali: chiuse le urne

elezione

Si sono chiuse alle ore 15 di lunedì le urne per il rinnovo del consiglio regionale di Basilicata.

E il primo dato che emerge e fa riflettere è l’alto tasso di astensione.

Ad apertura delle urne, in provincia di Matera si è recato a  votare il 47,01 percento degli aventi diritto, più di venti punti in meno rispetto alle precedenti consultazioni del 2010, che videro alle urne il 68,36 percento dei votanti.

Dato simile anche nel potentino.

Il comune con la più bassa affluenza in assoluto è stato Craco, appena il 17,94 percento (precedente il 55,77%); la più alta è stata registrata a Calciano con il 69,19 percento, dieci punti in meno, però, rispetto al 2010.

Il trend negativo si è verificato anche nei comuni del Metapontino:

Bernalda                   41,62%  (prec. 71,57%);

Colobraro                  32,17% (prec. 50,88%);

Montalbano Jonico   51,36%  (prec. 78,33%);

Nova Siri                   53,00% (prec. 68,10%);

Pisticci                      43,94% (prec. 61,89%);

Policoro                    47,95% (prec. 67,83%);

Rotondella               43,35%  (prec. 57,37%);

Scanzano Jonico     51,20%  (prec. 68,17%);

Tursi                         48,80%  (prec. 72,24%);

Valsinni                    56,90%  (prec. 62,85%).

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*