A Policoro la V edizione di “Lilli e il Vagabondo”

lilli

Finalmente arriva l’estate. Ombrelloni aperti, folla festante sul lungomare, i colori sgargianti dei bikini sulle spiagge, i concerti all’aperto… ma l’estate non è solo questo. Porta con sé anche un lato di dolore e sofferenza.

In questa stagione infatti si assiste al picco di un fenomeno sociale dalle gravi conseguenze sia etiche che di sicurezza. Pur non essendoci statistiche confermate, si presume che nel trimestre estivo vengano abbandonati circa 20.000 cani. Al mese. Cioè uno ogni 3 minuti.

Il dato dell’abbandono accomuna tutto il mondo, purtroppo. In Italia si contano tra i 100.000 e i 150.000 abbandoni annui, circa la metà dei quali in concomitanza con le ferie estive. L’80% dei cani abbandonati muore di stenti per strada, gli altri sono abbastanza fortunati da essere portati in canili o rifugi, dove trascorreranno gli anni a venire insieme ad altri come loro. Sul suolo italiano sono presenti circa 80.000 cani rinselvatichiti.

La Basilicata paga, anche in questo campo, il fio dell’arretratezza culturale e accanto alla pratica dell’abbandono tollera il maltrattamento dell’animale non condannando gli atti di crudeltà, la mancata sterilizzazione e la mancanza di microchip sui cani di proprietà. Nonostante siano reati.

Come rileva l’ENPA si tratta di un problema culturale: molti considerano gli animali domestici come oggetti, dimenticando che sono esseri senzienti con precise esigenze affettive, e che possono sentire sia dolore fisico che sofferenza morale.

Per contribuire a questa battaglia di civiltà, definita così nel 2012 da Adelfio Elio Cardinale allora Sottosegretario alla Salute, è necessario affidarsi alle nuove generazioni che devono essere educate a riconoscere il maltrattamento e l’inciviltà di certi comportamenti in maniera critica, al fine di sviluppare la consapevolezza della doppia negatività di tali comportamenti: legale e morale.

A tal fine i volontari della ANTA Onlus di Policoro e l’Area ZAC organizzano in piazzetta Enotria una manifestazione cinofila dedicata a tutti i cagnolini e ai loro padroncini. La manifestazione Lilli e il Vagabondo si terrà il 2 e il 3 di agosto sul lungomare destro. La manifestazione ha anche lo scopo di raccogliere fondi al fine di attivare una campagna efficace di sterilizzazione delle cagne, operazione che in molti padroni rifiutano di fare gratuitamente presso le ASL per non essere costretti a regolarizzare l’animale con il microchip.

La prima serata sarà dedicata completamente ai bambini con giochi, sfilate, educazione cinofila e una bellissima caccia al tesoro. La serata successiva avrà come evento principale la sfilata cinofila e l’elezione di miss e mister bastardino. Le iscrizioni alla sfilata saranno aperte fino al 3 agosto fino alle ore 20.30. I volontari Anta saranno presenti in piazza Enotria sia il 2 che il 3 agosto dalle 15.30, per rispondere alle vostre domande e ad iscrivere i vostri amici a 4 zampe.

Alla manifestazione e alla sfilata sono invitati tutti gli amanti dei nostri migliori amici.

 

Per info potete scriverci sui nostri profili facebook: Anta Onlus Policoro Volontari o Canile di Policoro.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*