Policoro: ricettavano gasolio, denunciati tre cittadini rumeni

taniche carabinieri

I Carabinieri del Comando Stazione Carabinieri di Policoro, al termine di una intensa e rapida attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà D. T. M. (classe 83), bracciante agricolo, censurato, A.I. (classe 94), in attesa di prima occupazione, incensurato e I.D. (classe 74), operaio, incensurato, tutti di nazionalità rumena, per il delitto di ricettazione di carburante del tipo gasolio.

Nel pomeriggio di lunedì 9 marzo, alle ore 18.00 circa, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Policoro, nel corso di un servizio automontato di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno proceduto al controllo sulla via Lido di un’autovettura tipo Suv di proprietà e condotto dal quarantunenne, a bordo della quale viaggiavano i due connazionali.

Un accurato controllo del veicolo ha consentito il rinvenimento di  2 taniche contenenti circa 40 litri di gasolio di cui i soggetti non hanno fornito adeguata spiegazione in ordine alla provenienza.

A quel punto i militari, dopo aver condotto i soggetti presso gli uffici del Comando Stazione Carabinieri di Policoro, hanno avviato immediati accertamenti finalizzati a stabilire la provenienza del combustibile. Le indagini si concludevano acclarando che il trentaduenne e il ventunenne, in concorso tra loro ed al fine di trarne profitto mediante la vendita, avevano occultato all’interno della pineta sita in zona Lido di 8 taniche contenenti gasolio asportate verosimilmente la notte precedente in Tursi, in danno di una società edile, direttamente dai serbatoi dei mezzi custoditi all’interno dell’autorimessa aziendale, mentre il quarantunenne aveva acquistato le due taniche contenenti circa 40 litri di carburante previo pagamento di euro 40. Le operazioni sono state ultimate alle ore 22.00 circa, quando tutti i cittadini rumeni, espletate le formalità di rito, sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera ed il carburante restituito al legittimo proprietario.

L’operazione certifica, ancora una volta, l’incessante impegno dell’Arma nell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio a carattere preventivo e repressivo nel Comune di Policoro.

Compagnia Carabinieri Policoro

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*