Policoro, Marrese: “Che fine ha fatto la rivoluzione gentile del sindaco Leone?”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

 

marresemn

Il capogruppo in consiglio comunale per il Partito Democratico Gianluca Marrese interviene, con una lunga nota, la situazione politica a Policoro, soffermandosi soprattutto sulla nuova nomina assessoriale affidata dal sindaco Rocco Leone a Giovanna Carrera.

Di seguito il testo integrale del comunicato:

“A distanza di molto tempo ho deciso di uscire nuovamente e pubblicamente su questioni che attengono la nostra città, perchè ritengo che non si possa più far finta di niente difronte a tanta ipocrisia ed alle continue prese in giro del Sindaco e della sua amministrazione.

Ho sempre ritenuto che la politica, quella alla quale mi appassionai sin dalla giovane età, dia dignità alle istituzioni, ma che purtroppo molto spesso per chiare responsabilità di chi la rappresenta, a seguito di comportamenti, atteggiamenti e scelte ne sminuisce il valore generando un sempre maggiore distacco dei cittadini dalla politica stessa.

Quello che sta avvenendo a Policoro dall’insediamento dell’Amministrazione Leone ne rappresenta il classico e peggior esempio, non solo per la cattiva amministrazione e lo smisurato aumento delle tasse che ormai sono sotto gli occhi di tutti ed hanno messo in ginocchio la nostra comunità, ma anche e soprattutto per il poco rispetto che Leone mostra nei confronti di una città che a lui ha dato tanto e che non merita di essere trattata e presa in giro in questo modo.

Che fine ha fatto la rivoluzione gentile e le tante promesse, tutte vane, fatte durante la campagna elettorale? Aveva garantito che il suo era un gruppo omogeneo e granitico, fatto di giovani che avrebbero portato un nuovo modo di fare e di intendere la politica per segnare una nuova stagione per la nostra comunità. Niente di tutto ciò è vero. Si ergevano tutti ad educatori morali nei confronti di chi militava nei partiti politici!!! Ed ora questi pseudo moralisti eletti e non nella squadra di Leone non dicono niente difronte alle ultime scelte del Sindaco che segnano una pagina molto buia della politica della nostra città.

Oggi l’amministrazione Leone, sotto il ricatto ormai evidente dei Trenta e di Impegno Comune, rompe con Forza Italia. I tre consiglieri di Forza Italia se hanno dignità politica e sono coerenti passeranno sicuramente all’opposizione, per cui Leone reggerà la sua maggioranza con la garanzia del voto di Rocco Carrera candidato ed eletto nella lista dell’IDV a sostegno della mia candidatura.

Questi i fatti, rispetto ai quali sento di dire al consigliere Carrera di ripensarci, perchè lui è stato eletto anche grazie e soprattutto ai voti degli altri candidati dell’IDV a sostegno del centro- sinistra e nulla a che vedere con le scelte che questa amministrazione, che possiamo definire la peggiore della storia di Policoro, ha fatto e con i danni che ha generato. Ricordo perfettamente quando Leone passato all’opposizione dell’amministrazione Lopatriello criticava duramente dal punto di vista politico il fatto che Lopatriello si reggesse con il voto di Nigro anche lui all’epoca eletto nelle file del centro-sinistra, ed oggi con tanta naturalezza, senza alcuna dignità politica ed ipocritamente fa esattamente la stessissima cosa. Quanta ipocrisia!!! Quanto attaccamento alle poltrone!!! Quanto poco rispetto per questa comunità!!!

Fosse solo questo potremmo anche non scandalizzarci ed attribuire apparentemente le responsabilità di vita di una maggioranza, che tale non è più, al solo consigliere Carrera, ma quello che avvenuto l’altro giorno ha, a mio modo di intendere la politica, dell’inverosimile.

Come ha potuto il sindaco Leone nominare assessore la cugina del nono e transfugo consigliere Carrera, nei confronti della quale non esprimo giudizio non avendone titolo e non volendomi arrogare tale diritto. Dove è finita Rocco la tua dignità politica di militante e di cultore della politica di cui ti sei sempre vantato. Dove è finita la tua lucidità politica, visto che ancora non ti è chiaro e non ti rendi più nemmeno conto che questa non è più la tua amministrazione o la tua maggioranza, ma bensì sei diventato ostaggio di una parte che ti ha portato addirittura a fare una cosa del genere!!!

Tutto questo genera in me sgomento e preoccupazione perchè avere per una comunità importante e complessa come Policoro, un sindaco non più libero, ma ostaggio di gruppi di potere porterà la nostra città sempre più in basso ed ogni decisione sarà frutto di un compromesso al ribasso a danno di Policoro e dei policoresi.

Chiudo questa mia sentita, pacata e spero responsabile riflessione rinnovando l’invito al consigliere Carrera a ripensarci seriamente, prima di assumersi una responsabilità così grande e dalla cui decisione dipenderanno le sorti della nostra comunità.

Allo stesso modo invito il neo assessore Giovanna Carrera, a rinunciare a tale incarico, pur comprendendo le ragioni e l’entusiasmo di volersi mettere in gioco al servizio della comunità, ma credo che non sia questo il momento giusto, poiché diventerete i capro espiatori e rischierete di assumervi la responsabilità assoluta di tutto il disastro amministrativo di Leone e i suoi prodi, che dandovi un contentino continueranno a scrivere pagine buie per la nostra comunità.

Credo che l’esperienza Leone sia quasi al capolinea e colgo l’occasione per invitare cittadini e forze politiche a stringersi attorno ad un disegno politico nuovo veramente che possa rilanciare la nostra comunità, senza ombre, senza trasversalismi e che faccia dell’interesse pubblico e generale la vera mission”.

Gianluca Marrese (Capogruppo Partito Democratico)

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 951volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto