Calcio a 5: trasferta siciliana per l’Avis Borussia Policoro

Avis Borussia

Delicata trasferta siciliana per l’Avis Borussia Policoro nella seconda giornata del campionato di serie A2 di calcio a 5.

La compagine policorese, penultima nel girone B con nove punti, affronterà l’Acireale di mister Samperi, ottava in classifica con diciotto punti e reduce dalla pesante sconfitta di Genzano.

Il team lucano dovrà fare a meno dello squalificato Rodrigo Da Silva, espulso nella gara interna contro la Futsal Isola per doppia ammonizione, mentre torneranno a disposizione Juliano Scharnovski e Giacinto Cirenza che hanno scontato il turno di squalifica, oltre a Cecio Laviola che ha assorbito il risentimento muscolare alla gamba destra.

Nella partita di andata Musumeci e compagni avevano messo in seria difficoltà la squadra jonica, venendo a prendere tre punti al Palaercole, con un sonoro 8-4.

L’Avis Borussia è consapevole che non può più commettere passi falsi se vuole uscire dalla zona pericolosa di classifica in cui si trova, tre punti sotto Catanzaro e Odissea Rossano e sei punti sotto la Partenope.

Juliano Scharnovski suona la carica e vuole tornare da Acireale con i tre punti: “dobbiamo cercare di vincere le prossime due gare per risalire in classifica e ritrovare il morale giusto, cominciando proprio da Acireale. Sappiamo che non sarà facile, ricordiamo benissimo la partita di andata, una delle peggiori partite della stagione che abbiamo fatto. Sono una squadra molto giovane e veloce, con ottimi elementi, non sarà semplice, ma ripartiamo dalle buone prestazioni delle ultime partite che ci danno fiducia nei nostri mezzi e cercheremo di portare a casa la vittoria. Rispetto alle ultime gare abbiamo anche qualche cambio in più che ci permetterà di dosare meglio le nostre energìe per tutta la gara, anche se c’è Da Silva squalificato e quindi mai con la rosa al completo”.

La sfida tra Acireale e Avis Borussia si giocherà nel centro scolastico polivalente di San Giovanni La Punta (Catania) alle ore 15 e sarà diretta da Alessandra Carradori della sezione di Roma 1 e Gianluca Greco della sezione di Cosenza, cronometrista Pasquale Caruso della sezione di Messina.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*