Pisticci piange la scomparsa dell’avvocato e consigliere comunale Antonio D’Angella

d'angella

Dopo una lunga malattia è venuto a mancare domenica mattina l’avvocato Antonio D’Angella, consigliere comunale di Pisticci.

A darne notizia, in una nota, è lo stesso sindaco Vito Di Trani che, insieme all’intera amministrazione comunale, esprime profondo cordoglio e vicinanza ai familiari.

“Antonio D’Angella – si legge nel comunicato – ha militato fin da giovanissimo nel Partito Comunista Italiano quando la passione per la politica si traduceva in impegno quotidiano, era sforzo di elaborazione ed era anche capacità di tradurre in obiettivi politici le istanze degli operai, dei contadini e dell’intera cittadinanza.

La perdita di Antonio D’Angella ci rende tutti più poveri perché dovremo fare a meno della sua saggezza e della sua grande esperienza di uomo politico e delle istituzioni.

Porteremo sempre con noi il suo insegnamento per il rispetto delle istituzioni e il ricordo di un uomo che, pur minato da un male che non perdona, mai ha fatto mancare il suo grande contributo agli appuntamenti istituzionali.

Fu eletto in Consiglio Comunale nel giugno del 1970 e riconfermato nel giugno del 1975, quando fu eletto anche Consigliere Provinciale nel Collegio Pisticci 1.  Nel maggio del 1990, fu eletto nella lista dei Verdi e durante la consiliatura ricoprì la carica di assessore per circa un anno; si dimise da Consigliere Comunale nel luglio del 94.

Antonio è tornato in consiglio comunale con l’amministrazione Di Trani nel 2011, eletto nella lista di Forum Democratico”.

Lunedì alle 12,00, in accordo con la famiglia, sarà allestita la camera ardente nella Sala Consiliare di Marconia.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*