Pisticci: l’amministrazione chiede di estendere la banda larga a tutto il territorio comunale

bandalarga

Con delibera di Giunta n. 217 del 24 novembre scorso, “PO FESR Basilicata 2007 -2013 – Asse II – Linea di intervento IL1.2.A -“Programma Basilicata 30 Mega – Intervento per la diffusione della Banda ultra larga nella Regione Basilicata – Primo Intervento Attuativo”. Estensione della fruibilità del servizio a tutta la popolazione del Comune di Pisticci” proposta dal sindaco Vito Di Trani, l’amministrazione comunale di Pisticci chiede al presidente della Giunta e all’intero Consiglio regionale di estendere la banda larga a tutto il territorio di Pisticci.

Il territorio comunale inizialmente era interessato solo parzialmente dal progetto e l’intervento dell’amministrazione portò i vertici regionali ad assumere l’impegno di modificarlo per dotare della banda larga l’intero territorio comunale di Pisticci ma, “alla luce di informazioni assunte l’estensione dell’infrastruttura non contemplerebbe la copertura di alcune zone del territorio comunale come la frazione di Tinchi e la fascia costiera”, così recita l’atto deliberativo, la Giunta Comunale ha inteso reiterare la richiesta con un proprio deliberato argomentando che nelle zone escluse insistono strutture sanitarie, importanti presidi produttivi, strutture turistiche ricettive di rilievo e con forte valenza economica sia per il mantenimento sia per la crescita dei livelli occupazionali e, inoltre, non sarebbe comprensibile una penalizzazione per i cittadini e le attività imprenditoriali che vivono e operano nelle zone che non sarebbero servite dalla Banda Ultra Larga.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*