Deve espiare condanna definitiva, arrestato dai Carabinieri di Pisticci

carabinieri nostra

Nella mattinata di giovedì il personale del Comando Stazione Carabinieri di Pisticci, ha dato esecuzione ad una ordinanza di carcerazione, emessa dall’Autorità Giudiziaria, nei confronti di un 27enne pregiudicato, sottoposto alla sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza.

Con tale provvedimento, l’arrestato deve espiare la pena complessiva di anni due di reclusione e pagamento di multa di euro 516,00,  in carcere a causa della sentenza definitiva emessa dal Tribunale, perché riconosciuto colpevole di ricettazione, commessa nell’anno 2009, mediante la vendita di preziosi.

I fatti, verificatisi in Ferrandina nel 2009, vedevano il giovane responsabile di ricettazione di preziosi, concretizzatasi nella vendita degli stessi presso un negozio compro-oro di Matera. Il giovane in fase difensiva, si è giustificato dichiarando che nella giornata in cui si verificava la vendita dell’oro, avrebbe a suo dire, prestato il proprio documento di identità ad un giovane sconosciuto e che questi a sua volta, lo avrebbe esibito alla commessa del negozio compro-oro, per effettuare l’operazione e riscuotere il denaro.

L’attività di polizia ha permesso di cancellare qualsiasi dubbio circa la responsabilità del giovane.

L’autore di tale fatto è risultato essere già sottoposto alla misura della sorveglianza Speciale dall’anno 2009.

La stessa misura è stata più volte interrotta a seguito di ulteriori arresti effettuati sempre dal personale del Comando Stazione Carabinieri Pisticci, inerenti violazioni alla medesima misura di sicurezza che prevede, tra l’altro,  il rientro e la permanenza a casa durante le ore serali/notturne.

L’arrestato dopo le formalità di rito è stato tradotto presso il carcere di Matera.

 

Compagnia Carabinieri Pisticci

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*