Ospedale Tinchi; al via la raccolta firme

Ha preso il via, davanti l’ospedale di Tinchi, la raccolta firme per la petizione “Dichiarazione di non voto”, annunciata alla vigilia della manifestazione davanti la sede materana dell’Azienda Sanitaria.

La dichiarazione è chiara – spiegano in una nota i promotori dell’iniziativa, i membri del Comitato in Difesa dell’Ospedale – se non saranno soddisfatti due punti essenziali (revoca della delibera 792 che chiude il Laboratorio di Analisi e realizzazione dei servizi e delle prestazioni sui quali c’era l’impegno della Regione e dell’Asm) i cittadini firmatari comunicano che alle prossime elezioni non voteranno i partiti di governo della Basilicata.
L’iniziativa della raccolta firme sta suscitando entusiasmo tra la gente che firma volentieri manifestando la propria rabbia”.
Nella stessa nota i membri del Comitato fanno sapere che, nella mattinata di lunedì, alcuni “cittadini e manifestanti” avrebbero accolto con rabbia l’arrivo in ospedale del responsabile del Laboratorio Analisi, invitandolo ad andare via “per incompatibilità ambientale”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*