Metaponto, un uomo arrestato dalla Polizia per droga

La Polizia di Stato ha arrestato un trentenne, domiciliato in Metaponto, perché trovato in possesso di diverse dosi di cocaina, oltre a materiale vario per il confezionamento e bilancini di precisione.

La droga, che si trovava suddivisa in dosi, presumibilmente pronta per essere immessa sul mercato, è stata sequestrata unitamente agli strumenti utilizzati per la preparazione.

L’operazione è stata realizzata dal personale del Commissariato di P.S. di Pisticci, nell’ambito di una mirata attività di indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel centro urbano di Bernalda e nella relativa frazione di Metaponto.

A seguito di uno specifico servizio di osservazione ed appostamento predisposto nei pressi dell’abitazione dell’arrestato, soggetto già noto alle forze dell’ordine, gli operatori hanno notato un sospetto andirivieni da parte di più persone, conosciute per essere assuntori di sostanze stupefacenti.

La consistenza dei movimenti faceva sospettare che l’abitazione fosse stata allestita ad area in cui occultare e smerciare la droga a terzi.

Pertanto, gli operatori di polizia hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare. Scelta operativa che consentiva di rinvenire la sostanza stupefacente, all’interno di un barattolo di latta, che l’arrestato teneva sul tavolo della cucina e che, alla vista degli agenti, cercava grossolanamente di occultare. Sempre all’interno dell’abitazione, venivano rinvenuti un bilancino di precisione, due rotoli di pellicola trasparente, uguale a quella utilizzata per il confezionamento delle dosi di cocaina rinvenute, e diverso materiale per il confezionamento.

Date le risultanze investigative raccolte, l’uomo veniva arrestato e condotto presso la casa circondariale di Matera. Successivamente, il Gip ne convalidava l’arresto.

Post correlati