Marconia: manomette i sigilli e si collega abusivamente alla rete del gas, pregiudicato arrestato

carabinieri nostra

I Carabinieri di Marconia, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, già predisposti da tempo, unitamente a personale tecnico dell’azienda che gestisce il servizio di distribuzione di utenze domestiche di gas, hanno accertato che una persona, già conosciuta alla forze dell’ordine, aveva manomesso i sigilli posti al contatore, che asserviva la propria abitazione, che non permettevano l’erogazione del gas metano alterandone la misurazione dei consumi e la successiva contabilizzazione e fatturazione.

Le operazioni di manomissione ponevano in serio pericolo l’incolumità fisica del responsabile per aver eseguito delle manovre non in sicurezza.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto in regime di arresti domiciliari, disposti dal Pm di turno, Annafranca Ventricelli, presso la propria abitazione a disposizione della magistratura materana.

Giudicato per direttissima, presso il Tribunale monocratico di Matera, ha patteggiato la pena e veniva condannato ad anni uno e mesi quattro di reclusione ed alla multa di € 150.

Compagnia Carabinieri Pisticci

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*