Intensificati i controlli della Polizia durante le festività pasquali, un arresto e una denuncia a Metaponto

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

motomontati Matera Polizia

Nel lungo fine settimana delle festività pasquali – da sabato 21 a lunedì 22 – su disposizione del Questore di Matera Luigi Liguori, sono stati intensificati nella provincia i servizi di controllo del territorio della Polizia di Stato, al fine di prevenire e reprimere ogni forma di illecito e garantire la sicurezza della circolazione stradale.

Lungo le strade urbane ed extraurbane principali le numerose pattuglie impiegate – soprattutto della Polizia Stradale e Volanti – hanno effettuato 46 posti di blocco e svolto la seguente attività:

  • veicoli controllati 198

  • persone identificate 365

  • contravvenzione al Codice della Strada 30

  • documenti ritirati 3

Due persone sono state arrestate e una denunciata in stato di libertà.

A Metaponto, gli agenti del Commissariato di Pisticci hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino del Gambia di 25 anni richiedente protezione internazionale, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A seguito di controllo, l’uomo è stato sorpreso con 1.159 gr. di marijuana nascosta in uno zainetto. E’ stato pertanto condotto nel carcere di Matera.

Sempre a Metaponto, gli agenti hanno poi individuato e denunciato all’Autorità giudiziaria un cittadino marocchino di 21 anni non in regola con le norme sull’ingresso e il soggiorno degli stranieri sul territorio nazionale. A suo carico, infatti, nel mese di giugno del 2017 il Questore di Palermo aveva emesso l’ordine a lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni, a cui evidentemente il giovane immigrato non ha ottemperato. Gli è stato ora notificato un nuovo provvedimento di espulsione da parte del Prefetto di Matera e contestualmente l’ordine del Questore di Matera a lasciare il territorio italiano entro 7 giorni.

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno invece arrestato e condotto in carcere un pregiudicato materano 38enne a seguito di un ordine di esecuzione del Tribunale di Pisa, in quanto riconosciuto colpevole di rapina in concorso e condannato alla pena di 7 anni di reclusione.

Infine, gli agenti della Squadra Volante di Matera hanno rintracciato in questo capoluogo un 17enne che si era arbitrariamente allontanato nei giorni scorsi dalla comunità educativa in provincia di Lecce a cui era stato affidato.

Affidato nuovamente al personale della suddetta comunità, il minore è riuscito a eludere il controllo degli educatori e a fuggire nuovamente facendo perdere le proprie tracce per le vie di Matera. Il giorno dopo le Volanti lo hanno una seconda volta rintracciato in questo centro e nuovamente affidato alla comunità da cui era fuggito.

Questura di Matera

Commenti

Questo articolo è stato letto 139volte!

Tags: , , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto