Ferrandina: Carabinieri arrestano due persone

Al termine di una notte movimentata i militari della stazione di Ferrandina e del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pisticci hanno individuato ed arrestato due persone per resistenza a pubblico ufficiale e per danneggiamento aggravato.

I due erano stati sorpresi a bordo di un potente fuoristrada da un’autoradio della stazione di Ferrandina nella zona industriale di quel centro, in un luogo dove erano stati commessi nei giorni scorsi alcuni furti ad aziende ivi operanti, armati di strumenti di effrazione. 
I malviventi, al fine di eludere il controllo da parte dei carabinieri, avevano speronato l’autoradio di servizio danneggiandola e tentavano, altresì, di investire i militari che si erano già posizionati con l’intento di intimare loro l’alt. Il mezzo è riuscito a crearsi un varco sulla strada dandosi ad una precipitosa fuga sulla statale 407 Basentana in direzione Metaponto. 
La centrale operativa di Pisticci ha così dovuto allertare dell’accaduto le altre autoradio in servizio ed immediatamente un equipaggio del nucleo radiomobile ha intercettato l’autovettura dei fuggitivi che dopo un inseguimento di alcuni chilometri sono stati prontamente bloccati nei pressi dello svincolo di Bernalda dove gli è stata preclusa ogni via di fuga, anche per il forte spiegamento di forze impiegate per le ricerche.
I due, di cui uno originario di Ceglie Messapica con numerosi precedenti penali e l’altro di origini marocchine, sono stati dichiarati in arresto a disposizione del sostituto procuratore di turno della procura della Repubblica di Matera e verranno giudicati con il rito direttissimo.
Fonte: Compagnia Carabinieri Pisticci

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*