Craco: ruba energia elettrica, arrestato dalla Polizia

Polizia

Nella giornata di giovedì 11 settembre, durante lo svolgimento di servizi mirati di controllo del territorio volti a contrastare la perpetrazione dei reati contro il patrimonio disposti dal Questore Stanislao Schimera, personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto il titolare di un esercizio pubblico sito in Craco, L.V. classe 1990,  per furto aggravato e continuato di energia elettrica.

Portatisi sul posto insieme a tecnici dell’Enel S.p.A., i poliziotti del Commissariato di Pisticci hanno accertato che il titolare, con uno stratagemma mirato e specifico, continuava a fruire illegalmente di energia elettrica dal gennaio 2011.

Per prelevare l’energia elettrica senza che venisse debitamente misurata e registrava aveva infatti realizzato un by-pass al contatore mediante un cavo abusivo collocato nel punto di connessione tra la linea Enel interrata e quella alimentatrice del contatore stesso.

L’artificio ha permesso di sottrarre energia elettrica per un valore stimato dai tecnici dell’Enel di circa 6 mila euro.

L’uomo, a carico del quale risultano diversi precedenti giudiziari e di polizia, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*