Continua lo stato di agitazione per i lavoratori Alsia

alsia

Continua lo stato di agitazione dei lavoratori dell’Alsia.

Le organizzazioni sindacali della Funzione Pubblica Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fp comunicano che la prossima settimana sono previste azioni di mobilitazione con presidi davanti alle sedi del Consiglio regionale di Potenza e Matera “al fine di sollecitare l’immediata proroga dei contratti a tempo determinato, per i lavoratori dell’Agenzia, in scadenza al 31 luglio”.

I lavoratori dell’Alsia, fermi nelle loro richieste, ribadiscono – fanno sapere i sindacati – la necessità di procedere con il trasferimento immediato delle risorse necessarie per pagare stipendi ed oneri previdenziali di tutti i lavoratori dell’Alasia a partire dalla mensilità di luglio, l’attivazione urgente di un tavolo tecnico per la definizione di un programma finanziario che dia certezza dei tempi di trasferimento delle risorse di cui l’Alsia è creditrice e la proroga del Commissariamento dell’Agenzia e la conseguente nomina di un Commissario, che duri almeno fino alla nuova legge di riordino.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*