Calcio a 5: vittoria secca per la Domar Takler Matera

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

squadra Matera saluta pubblico

Terzo e importantissimo successo consecutivo per la Domar Takler Matera, che supera il Catania fanalino di coda con un secco 5 a 0 e si lancia verso una salvezza tranquilla, strizzando l’occhio alle parti alte della classifica del girone B di serie A2.

Una vittoria importante e pensante per i ragazzi del presidente Domenico Lorusso, che ora potranno affrontare il resto della stagione con la giusta serenità mentale e la voglia di provare ad arrivare più lontano possibile, senza affanni.

Una squadra che ha dimostrato di essersi ritrovata completamente, aver amalgamato il gruppo. Un roster che si è riscoperto compatto e unito, con tanti ragazzi disposti ad aiutarsi per raggiungere un risultato univoco e concreto, portare a casa i tre punti nelle gare più importanti. I nove punti di questo inizio di 2016, in tre gare, lasciano ben sperare per un proseguo di torneo tranquillo. Il Catania, arrivato a Matera con due nuovi innesti ma con poca velocità e duttilità tattica, non ha potuto far niente contro la determinazione e la voglia di capitan Bavaresco e compagni, che hanno così potuto dedicare la vittoria al piccolo Tommaso Nurchi, ultimo arrivato nella famiglia Domar Takler, assieme ad un orgoglioso papà Massimo.

La gara inizia in sordina. Il Catania abbassa paurosamente i ritmi e la Domar Takler Matera erroneamente si adegua, attaccando poco gli spazi e permettendo agli ospiti di difendersi bassi per non correre rischi. Prova a cambiare la gara, con il suo estro e la sua velocità, il giovane Andrea Dulcis, alla sua prima nel quintetto titolare. Al 4’54” il suo tentativo di destro, dopo aver superato con una bella finta E. Dalcin, si schianta però sul palo alla sinistra di M. Dalcin, e il risultato resta invariato. Poi al 5’32” è Eduardo Dalcin a salvare con una spettacolare rovesciata sulla linea della sua porta una conclusione di Gattarelli. Al 6’10” ci pensa il capitano della Domar Takler Matera, Gustavo Bavaresco a sbloccare l’incontro con un destro chirurgico che passa tra una selva di gambe e batte centralmente Marcio Dalcin. La Domar Takler prende coraggio e l’assoluta gestione del gioco. Nessun pericolo dalle parti di Taibi, mentre Marcio Dalcin si erge a protagonista con un paio di interventi che evitano un passivo più pesante per i suoi. Al 16’32” però, il sesto fallo di squadra per il Catania, porta sul dischetto del tiro libero Massa, che con precisione chirurgica batte l’estremo difensore ospite e raddoppia. Al 18’07” Bavaresco è lesto a sfruttare l’assist da corner di Dulcis e girare a rete la palla che vale il 3-0. Al riposo la Domar Takler Matera va con un rassicurante vantaggio.

La ripresa inizia con un Catania più aggressivo, ma dura pochi minuti la pressione ospite, con i padroni di casa pronti a riprendere la propria trama di gioco e lasciare poco spazio per l’offensiva della squadra di Cannavò. Al 7’09” azione insistita dela Domar Takler Matera, che si completa con la palla che Nurchi serve sulla destra per Gattarelli, bravo a servire con il contagiri sul secondo palo un pallone d’oro per Massa, che scaraventa in rete il poker bianconero. Passa poco più di un minuto e al 8’12” è Gattarelli il protagonista di una conclusione mancina di rara precisione e potenza, che si infila nel sette della porta difesa da Marcio Dalcin, impossibilitato ad intervenire sul bolide del laterale romano. Qui si chiude virtualmente la gara, che permette nel finale al tecnico di casa, Damiano Andrisani, di mandare in campo anche i giovanissimi Crapulli, Perrone e Ambrosecchia, questi ultimi all’esordio assoluto in A2.

Commenti

Questo articolo è stato letto 755volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto