Calcio a 5: sfida tra le prime quattro

Giornata ricca, la nona del campionato di serie B di calcio a 5, con le prime quattro in classifica chiamate al confronto diretto.
La capolista Avis Borussia Policoro alla prova del nove in terra di Sicilia, contro una squadra ostica come il Viagrande, che davanti al suo pubblico è una “gatta da pelare” per chiunque.
Avis Borussia Policoro che in settimana ha perso, come ormai noto, il brasiliano Tiago Leonaldi partito per la Cina e che si ritrova con l’infermeria piena; salteranno la trasferta di Viagrande per infortunio il capitano Alfredo Grandinetti, alle prese con una distorsione alla caviglia, Juliano Scharnovski, strappo all’adduttore, Leonardo Celano, infiammazione alla tibia e per ultimo si è aggiunto Armando Fagnano che, nel quadrangolare di beneficenza disputato mercoledì, ha ricevuto un colpo al viso con taglio alla palpebra e sei punti di sutura.
Saranno indisponibili anche Graziano Guida e Antonio Travascio.
Mister Suriano dovrà fare quindi i conti con le tante assenze; per fortuna sarà già disponibile il neo acquisto Murilo Machado, fratello di Maycon Machado, già in forza all’Avis Borussia.
Murilo Machado può fare sia il laterale che il centrale difensivo e ha esperienza in categorie superiori, sicuramente un innesto che può dare una grossa mano alla squadra jonica.
Per il mister Rocco Suriano “sarà una partita durissima su un campo ai limiti della praticabilità, è una squadra molto esperta che fa del campo di casa un vero fortino ed ha giocatori importanti come il capocannoniere Farina e De Matos.
Purtroppo affronto una trasferta così difficile con tante assenze e uomini contati, speriamo al più presto di recuperarli.
Avremo Murilo Machado che secondo me presto, quando raggiungerà la forma ottimale, potrà diventare il miglio centrale della serie B”.
Sfida difficile anche per la diretta inseguitrice dell’Avis Borussia, la Libertas Scanzano, che al Palaercole affronterà l’Odissea 2000 Rossano, appaiata agli jonici con 17 punti.
Una vittoria permetterebbe allo Scanzano di staccare proprio i calabresi e rimanere sulla scia del Policoro, sperando magari in un passo falso in terra di Sicilia.
Mister Bommino potrà contare sul ritorno di Cao Pelentir, di rientro dal Mirto, che sarà già a disposizione dei colori rossoneri. 
Sarà una partita fondamentale per il futuro di entrambe le squadre” afferma Ze Renato, il bomber dei rossoneri.
Credo che misurarsi con una squadra così forte con tanti brasiliani possa costituire un banco di prova importante per noi. Reputo questa gara fondamentale per valutare le nostre aspettative di vittoria finale. Vedremo alla sirena finale chi avrà vinto”.
Con il ritorno di Cao Pelentir, la Libertas potrà contare su due pivot di altissimo valore, senza dimenticare l’esperienza di Francesco Corbino. “Penso sia positivo – continua Ze Renato – avere due pivot così forti. Comunque non spetta a me valutare le scelte della società. In ogni caso io e Cao abbiamo caratteristiche diverse: lui gioca anche da laterale e da una mano nella costruzione della manovra, io invece riesco a fornire profondità. Ovviamente le scelte del nostro utilizzo spetteranno al mister.
Avere giocatori di qualità in rosa è fondamentale, perchè possiamo alternarci, molto dipenderà anche dalla nostra condizione fisica”.
L’ultimo pensiero è dedicato ai tifosi: “Tutti si stanno preparando per il derby, ma dico ai nostri supporters che la partita contro l’Odissea 2000 ha almeno la stessa importanza del derby, quindi seguiteci e sosteneteci!!!
Non sarà una gara facile”

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*