Calcio a 5: all’Avis Borussia Policoro il derby lucano con la Domar Takler Matera

avis derby

Va all’Avis Borussia Policro il derby lucano contro la Domar Takler Matera, superata per 6 a 2 al Palaercole nell’anticipo di giovedì sera.

Una partita ricca di emozioni, che gli jonici hanno saputo gestire al meglio nonostante le assenze pesanti; dall’altra parte il Matera non è riuscito a finalizzare le tante occasioni create soprattutto nella seconda metà del primo tempo.

E la vittoria ha un sapore metapontino, visto che i gol decisivi sono stati realizzati da capitan Grandinetti e Giovanni Cospito.

Avis Borussia senza Zancanaro e Scharnovski; Takler Matera con gli ex Libertas Taibi, Dipinto e Bavaresco.

La prima occasione è per il Matera: al 2′ Bavaresco ci prova con un gran tiro dalla sinistra, Bragaglia rinvia.

Dall’altro lato, Pizzo intercetta la punizione di Fantacele sotto rete, ma Taibi non si fa trovare impreparato e blocca.

Poco dopo un’altra punizione da limite e questa volta il tiro di Fantecele si blocca sul palo.

La terza occasione di fila per l’Avis arriva pochi secondi dopo il contropiede di Pizzo e Dan, salvato sulla linea da Massa.

Al 6′ la giocata Bavaresco-Bonfin sembra dare i suoi frutti ma la palla finisce a lato; all’8′ il piattone destro di Maiullari supera tutti ma si stampa sul palo.

Trenta secondi dopo Pizzo scavalca Taibi in pallonetto ma Bavaresco salva a porta vuota.

É il preludio del gol che arriva al 9′: passaggio di Dan per Grandinetti che si gira e di destro batte Taibi, portando l’Avis in vantaggio.

Il Matera si porta in avanti e inizia a pressare per recuperare il passivo, impegnando in più occasioni Bragaglia. Ma l’Avis tiene e si va negli spogliatoi con il vantaggio di misura biancorosso.

Nella ripresa i padroni di casa cercano di allungare e mettere al sicuro il risultato; già al 1′ il lancio lungo di Cospito viene deviato da Taibi in angolo. La seconda rete è nell’aria; passano pochi secondi e il lancio lungo di Bragaglia per Dan viene respinto da Taibi, intercetta Cospito che con un gran tiro sigla il momentaneo due a zero e la sua prima rete stagionale.

Al 3′ Fantecele si lancia in contropiede verso la porta materana, Taibi lo ferma, per gli arbitri fallosamente e viene espulso. Il secondo portiere Petronella riesce a salvare in due occasioni ma nulla può al 5′ su Grandinetti che gira in rete la conclusione di Pizzo.

Poco dopo il Matera accorcia le distanze con un tiro di punizione magistrale trasformato da Bonfin.

La gioia per la Takler dura appena due minuti visto che al 7′ Dan se ne va in contropiede e con un’azione solitaria trafigge per la quarta volta la porta materana.

Venti secondi dopo arriva la quinta rete biancorossa: rinvio lungo di Bragaglia raccolto da Fantecele che con una bella girata beffa tutti e allunga il vantaggio dei padroni di casa.

Il Matera non vuole arrendersi e gioca la carta del portiere di movimento, impegnando in più occasioni l’estremo difensore policorese. Gli sforzi vengono premiati al 12′ con la rete di Bavaresco.

La gara regala nuovi brividi con la traversa centrata dal Matera da Bonfin e il tiro della distanza dell’Avis a opera di Fantecele si stampa sul palo.

Matera ancora in avanti ma l’ultimo gol della serata è ancora a marca Avis con Fantacele che, con una bella azione in solitaria, sigla il definitivo sei a due e la sua personale doppietta di giornata.

L’Avis Borussia può festeggiare il successo nel derby e la seconda vittoria stagionale, mostrando le qualità di squadra compatta e matura che finora non erano pienamente emerse; la Domar Takler Matera dovrà invece lavorare ancora per superare i cali avuti soprattutto nelle sfide lontane da casa.

A fine gara i commenti degli allenatori Bommino e Andrisani e di capitan Grandinetti.

Il servizio, a cura di Eleonora Cesareo, è disponibile al link: https://youtu.be/rDaBU-q5LDg

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*