Calcio a 5: pesante sconfitta per la Libertas Eraclea in casa della Carlisport Cogianco

 

libertas

Pesante sconfitta per la Libertas Eraclea che, sul difficilissimo campo di Genzano, viene superata per 11 a 0 dalla Carlisport Cogianco, seconda forza del campionato e ancora in lotta per la vittoria finale.

Un passivo ancora più pesante per le assenze in campo del portiere titolare Giuseppe Sibilia e dell’ultimo Cesare Rispoli.

Nella piena consapevolezza che non era questa la gara da cui aspettarsi punti, la società metapontina ha deciso di non schierare Antonio Zancanaro, diffidato, per permettergli di recuperare. Bommino scende in campo contro la corazzata Cogianco con una squadra composta quasi interamente da giovani.

In campo i rossoneri giocano a viso aperto dando il meglio possibile e spendendosi senza remore, i valori in campo sono però troppo diseguali e i padroni di casa dominano fin dai primi minuti: nei primi due minuti di gioco Borsato supera Bello due volte a 42” e al 1′. Poco più tardi è Teixeira a marcare la sua prima rete, seguito da uno sfortunatissimo autogol di Dartizio al 9′.

Al 10′ Boaventura non sbaglia e marca il 5 – 0. Esattamente sessanta secondi dopo Fusari insacca il sesto gol per il Cogianco, seguito dalla doppietta di De Bella che trova la rete al 15′ e a 43 secondi dalla fine.

Nella ripresa gli equilibri globali non cambiano e la gara rimane strettamente in pugno ai padroni di casa, non del tutto soddisfatti della goleada del primo tempo.

I biancazzurri centrano la porta difesa ora da Ivano Ciancia ancora tre volte, prima con De Bella che sigla la sua personale tripletta quando sono passati 7′ dal fischio di inizio, tre minuti più tardi è Richartz a segnare il 10 – 0.

Al 17′ Teixeira chiude definitivamente la partita marcando la rete del 11 – 0.

Leonardo Todaro, diesse Libertas Eraclea spiega così la scelta societaria: “abbiamo deciso di risparmiare Zancanaro perché la salvezza si deciderà nelle prossime due partite, non era questa la gara in cui rischiare la squalifica. Il derby di sabato prossimo sarà una vera e propria finalissima: dobbiamo avere la rosa al completo per giocarcela fino in fondo e cercare di centrare l’obiettivo della salvezza diretta che è ancora nelle nostre possibilità!”.

Con questo risultato la Libertas rimane a 20 punti, sempre a ridosso della zona play-out, con le dirette inseguitrici Partenope e Avis Borussia Policoro distanziate adesso di soli tre punti.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*