Calcio a 5: con l’Orsa Viggiano il Bernalda ritorna al successo

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Orsa Viggiano - Bernalda futsal

Una condotta di gara perfetta per i ragazzi di Cipolla che tornano al successo dopo la battuta d’arresto rimediata sabato scorso in casa contro Cosenza. Bocca e compagni battono a domicilio l’Orsa Viggiano nel recupero della 10^ giornata  realizzando sette reti al PalaVejanum: il bernaldesi incanalano il derby già nella prima frazione con le marcature di Bocca e Borges e allunga nella ripresa sempre con Borges e Murò: Poi il ritorno dei padroni di casa a segno con Antonucci e Tutilo, i bernaldesi, però, si mostrano abili a chiudere la contesa con le reti dello scatenato Borges (autore di una tripletta) Timm e Ghislandi.

Nota a margine. Ancora una volta ci spiace sottolineare che i direttori di gara non hanno permesso all’ala-pivot rossoblu Marvin Ghislandi di giocare con gli occhiali speciali di cui è fornito. Il nazionale belga è stato costretto a scendere in campo senza la protesi necessaria per esprimere al meglio le sue qualità, malgrado questo è riuscito a realizzare la settima rete bernaldese. A questo punto a termini di regolamento ci chiediamo chi abbia ragione tra la FIFA e l’AIA.

Il Bernalda parte subito all’attacco: due conclusioni di Bocca dalla distanza scaldano le mani al portiere Paolicelli. Sono le prove generali della rete bernaldese che giunge agli albori del match con un un destro da posizione decentrata di Bocca: il brasiliano appostato sull’out mancino trova il pertugio con un autentico colpo da biliardo. Gli ospiti non si fermano e ci provano nuovamente in due occasioni Bocca: nella prima palla che sfiora il palo mentre nella seconda è Paolicelli a deviare in corner. Proprio sugli sviluppi dell’angolo (battuto da Amzil) Borges è puntale all’appuntamento sul secondo palo e deposita in rete lo 0-2. L’Orsa prova a reagire con tiri dalla media distanza ma Timm è attento: il portiere brasiliano è abile anche in uscita su un’incursione di Antonucci. Il Bernalda risponde con tre conclusioni di Lemos che Paolicelli respinge. L’estremo neroverde è abile a bloccare anche un assolo di Amzil. L’Orsa si rende pericolosa con il solito Antonucci ma Timm ribatte. L’Orsa si riversa in avanti: il solito Antonucci  prima costringe Timm a rifugiarsi in angolo e successivamente si incunea nella maglie difensive rossoblu ma calcia al lato da posizione favorevole. Il primo tempo termina con il doppio vantaggio degli ospiti.

Nella ripresa il Bernalda cerca la terza rete: Lemos recupera una palla vagante in area ma da buona posizione spedisce al lato. Poco fortunato anche il destro di Ghislandi che si stampa sul palo. L’Orsa non sta a guardare: Antonucci impegna Timm dalla lunga distanza e poi Grossi si fa murare dalla retroguardia rossoblu. Il Bernalda insiste: la punizione di Bocca è deviata miracolosamente da Paolicelli in angolo. Poco più tardi, però, l’estremo neroverde deve capitolare al chirurgico diagonale di Borges che griffa lo 0-3 con un’incursione sulla banda mancina. Non tarda ad arrivare il poker bernaldese: Murò di prima intenzione dalla distanza fredda Paolicelli con un sinistro al fulmicotone. L’Orsa non è doma e accorcia le distanze: Antonucci batte un corner dalla traiettoria arcuata, forse deviata da un avversario, e la sfera si insacca alle spalle di Timm per 1-4. I locali acquistano fiducia: il diagonale di Sanchez si stampa sul palo. Poco dopo l’Orsa segna di nuovo: rapido contropiede culminato dal preciso diagonale di Tutilo per il 2-4. I ragazzi di Rispoli credono nella rimonta: Luizinho chiama alla deviazione in tuffo Timm che si ripete, una manciata di secondi più tardi, bloccando un tiro di Antonucci dalla lunga distanza. Il Bernalda spegne gli ardori dei padroni di casa e realizza la quinta rete grazie a Borges abile a finalizzare un’azione partita da un calcio piazzato di Fusco. Il tecnico Rispoli tenta la carta del quinto di movimento (Antonucci), Contini con un diagonale rasoterra coglie il palo ma sono i rossoblu a realizzare la sesta marcatura con il portiere Timm che recupera la sfera nella propria area e calcia lungo griffando la rete del 2-6. L’Orsa cerca di venire in avanti ma sono ancora i ragazzi di Cipolla a realizzare il settimo gol con un tocco rapace di Ghislandi al culmine di una perfetta ripartenza per il 2-7 finale.

Commenti

Questo articolo è stato letto 98volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto