Calcio a 5: Golden Eagle Partenope salva, Libertas Eraclea agli spareggi

 Libertas Augusta

Come da previsioni è la Golden Eagle Partenope a conquistare la salvezza nel campionato di serie A2 di calcio a 5.

Nella gara di ritorno dei play-out, giocata nel campo amico di Pozzuoli, i campani si impongono per 4 a 2 su una Libertas Eraclea composta da giovani guidati dagli esperti Zancanaro e Dartizio.

Partita tranquilla per la Golden Eagle che aveva già ipotecato la salvezza grazie al tondo 9 a 1 conquistato sul campo lucano di Matera.

 La sostanza, però, non cambia nemmeno al ritorno perché il team di Di Iorio concede il bis, passando in vantaggio di due reti nei primi sei minuti di gioco. Segnano Arillo al secondo minuto di gioco seguito dalla rete di Campano.

I rossoneri tengono bene il campo nonostante l’inesperienza, e al 7′ di gioco è Gerardi che accorcia le distanze con la sua prima marcatura in serie A2.

L’entusiasmo tra gli ospiti dura poco; infatti Arillo al 15′ supera Sibilia per il 3-1; tre minuti più tardi è Melise a centrare la quarta rete per il Partenope e a dare il via alla festa già prima dell’intervallo.

Nel secondo tempo si distingue la Libertas per il coraggio e per la bella rete di Dartizio che arriva però troppo tardi, quando sono già trascorsi 18 minuti di gioco, e vale ormai solo per le statistiche.

“La scelta di puntare sui giovani – commenta il diesse rossonero Leonardo Todaro – fa parte del progetto della società. Abbiamo cercato di aumentare il minutaggio dei ragazzi del nostro vivaio, in queste partite di play out, in una prospettiva di formazione delle nuove leve per la prossima stagione in serie B, un campionato sicuramente più consono alle potenzialità dei ragazzi e allo sviluppo del loro potenziale”.

La Golden Eagle può festeggiare mentre per la Libertas Eraclea si aprono ora le porte per l’ennesimo spareggio, da giocare con la perdente dei play-out del girone A, la piemontese Carmagnola (sconfitta dal Gruppo Fassina per 4 a 1).

Nel prossimo turno gli ionici saranno in trasferta in Piemonte, per poi giocare il ritorno in terra lucana.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*