Calcio a 5: Futsal Bernalda corsaro a Palermo, Sant’Isidoro battuto

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Rasulo Edilizia Bernalda - Sant'Isidoro saluti

Una vittoria di grande prestigio per il Rasulo Edilizia Bernalda che torna dalla Sicilia con tre punti fondamentali nella corsa salvezza: i rossoblù superano 6-2 il Sant’Isidoro e mettono il punto esclamativo sulla permanenza in Serie B, ormai solo questione di matematica.
Il match del PalaDonBosco si prospettava proibitivo per i lucani, viste alcune pesanti defezioni e la particolare situazione dei padroni di casa, alla disperata ricerca di punti salvezza. Nel 2017, infatti, i biancorossi siciliani erano riusciti a conquistare un solo pareggio e la sfida contro il Bernalda non ha sfatato il tabù vittorie. I lucani, dopo un avvio da incubo, si riscattano e, con cuore e determinazione, ribaltano il risultato. Il Sant’Isidoro di Tarantino colpisce subito in contropiede: è il 2’35’’ quando il pivot locale Cascino insacca sugli sviluppi di una ripartenza. I palermitani raddoppiano tre minuti dopo, stavolta con Di Carlo, bravo a finalizzare l’ennesimo contropiede per i suoi. La partita sembra mettersi subito bene per Leto e compagni: al settimo giro di lancette, infatti, i padroni di casa vengono graziati dal palo interno, colpito da Da Costa. Mister Masiello chiama il time-out e riorganizza i suoi, inserendo nel quintetto Diego Margarita che, da vero capitano, mette da parte i dolori al polpaccio e dà il suo apporto fondamentale alla rimonta bernaldese. All’11’42’’ De Sa Carvalho riapre la sfida: il laterale brasiliano è lesto ad insaccare la corta respinta di Lo Piparo e a ringalluzzire le speranze ospiti. Il portiere di casa Lo Piparo è decisivo su alcune folate lucane, mentre sull’altra sponda il Sant’Isidoro potrebbe segnare con Giordano e Cascino, De Brasi fa buona guardia. A due minuti dalla sirena, Da Costa devia in porta il pallone del momentaneo 2-2, punteggio su cui si chiude la prima frazione.

Nella ripresa il Bernalda entra in campo con un altro spirito e inzia a manovrare con maggiore convinzione nella metà campo palermitana. Dopo una serie di occasioni fallite dai rossoblù, all’8’35’’ i locali restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Giordano: i rossoblù attaccano, ma Lo Piparo è fenomenale su Da Costa. Sembra il preludio al gol che arriva, in maniera inattesa, direttamente dai piedi del portiere De Brasi: il numero 13 calcia dalla sua porta verso Margarita, il pallone scavalca clamorosamente Lo Piparo senza nessuna deviazione e gonfia la rete per il gol del sorpasso. Il Rasulo Edilizia Bernalda si difende con ordine e colpisce in contropiede al 16’18’’: Gomez ruba palla a metà campo e serve Da Costa, sponda per l’accorrente De Sa Carvalho che insacca a porta vuota. Il Sant’Isidoro ci prova con il portiere di movimento e De Brasi è strepitoso sulle conclusioni di Leto e Di Carlo. In ripartenza il Bernalda va ancora a segno con Da Costa e Rissi, chiudendo il match sul 6-2 finale.
La trasferta siciliana porta in dote la terza vittoria consecutiva per il Rasulo Edilizia Bernalda che si gode un successo tanto prestigioso, quanto importante: il vantaggio dalla zona play-out sale a quota dieci punti e, con cinque partite ancora da disputare, la salvezza è sempre più vicina.
In chiusura, nota di merito alla società del Sant’Isidoro per l’ospitalità e per la correttezza, comportamenti da sottolineare ed esaltare nel mondo dello sport italiano.

Commenti

Questo articolo è stato letto 651volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto