Calcio a 5: con il Catania arriva una pesante sconfitta per la Libertas Eraclea

 

libertas

Ancora uno stop pesante per la Libertas Eraclea.

Al Palaercole di Policoro i lucani vengono superati per 8 a 5 da un Catania alla ricerca di punti per partecipare ai play-off.

Una partita con poche emozioni, soprattutto nel primo tempo, con una Libertas poco incisiva e costretta a subire il gioco avversario.

Nella ripresa i padroni di casa hanno costruito di più, grazie anche all’utilizzo del portiere di movimento, ma nonostante i gol non sono riusciti a riaprire la gara.

Il Catania ha intenzione di portare il bottino pieno a casa e lo mostra subito, passando in vantaggio a un minuto dal fischio d’inizio grazie agli sviluppi di un calcio di punizione.

Al 6′ i siciliani raddoppiano con Silveira e una palla che dà l’illusione di non essere entrata.

[tubepress video= ee-rvQrrTaY =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

Quattro minuti dopo e il Catania segna ancora, e ancora con Silveria che, in tandem con Fantacele sfrutta le indecisioni della difesa rossonera.

Al 15′ è ancora il numero quattordici brasiliano a rubare palla a Bassani e ad andare ancora a segno per il momentaneo quattro a zero etneo.

La Libertas sembra non riuscire a trovare la giusta reazione; al 18′ i padroni di casa restano in quattro per l’espulsione dell’estremo difensore Sibilia.

E a 38 secondi dalla fine del primo tempo gli ospiti allungano ancora, questa volta con Fantacele.

La partita sembra ormai decisa anche se nella ripresa l’Eraclea mostra più determinazione in campo; la prova è la rete di Ferraro che arriva a 44 secondi dal fischio d’inizio.

Zancanaro si mostra pericoloso al 4′ ma è il Catania ad andare ancora a rete, sempre con Silveira.

E gli etenei realizzano la settima rete della gara al 7′ con il lungo lancio di Rizzo che sfrutta la porta lasciata vuota dal portiere di movimento.

La Libertas non vuole arrendersi e tenta la sortita sotto rete con Ferraro, Capra e Dartizio.

Ma sono ancora gli ospiti a realizzare, sfruttando un tiro libero concesso per il sesto fallo dei padroni di casa e trasformato da Silveira, alla sesta rete di giornata.

Il Catania sembra ormai appagato e in queste maglie si inserisce la Libertas che accorcia le distanze, andando a segno al 15′ con Bassani e poi al 17′ nuovamente con Ferraro.

A meno di un minuto dalla fine arrivano le ultime due reti rossonere, prima con Patrick Dipinto e infine, a 39 secondi dalla fine con Ferraro.

Con questa ennesima sconfitta la Libertas Eraclea deve rinviare ancora l’appuntamento con i tre punti e rimane sempre pericolosamente a ridosso della zona play-out; il Catania aggiunge invece un tassello importante nella corsa ai play-off e non perde contatto dalla vetta della classifica.

A fine gara i commenti dei mister Bommino e Chillemi.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*