Calcio a 5: una buona Libertas cede solo sul finale all’Orte

libertas

Cede solo nel finale la giovane Libertas Eraclea, impegnata al Palaercole di Policoro nella difficile sfida contro La Cascina Orte, seconda forza del campionato di serie A2 di calcio a 5.

Gli jonici perdono per tre a uno, cedendo solo nel finale ad una compagine molto più compatta e con maggiori cambi a disposizione.

I laziali partono subito forte e già al 2′ centrano il palo esterno con Sampaio. Pochi secondi dopo ed è l’estremo difensore jonico Taibi a sfiorare la rete.

Un minuto dopo ed Everton cerca la sortita ma è la Libertas a partire in contropiede con Dipinto, vanificato dalla difesa dell’Orte.

Ci prova ancora Bassani; capovolgimento di fronte e Taibi si deve superare ancora per salvare il risultato.

Negli ultimi minuti Orte ancora pericolosa con Sampaio e l’estremo difensore rossonero è nuovamente decisivo.

Il primo tempo si conclude sullo zero a zero, con una Libertas che si mostra capace di bloccare gli avversari ed essere in diverse occasioni pericolosa.

Nella ripresa l’Orte vuole forzare il ritmo ed è ancora pericoloso ma Taibi c’è e blocca tutto cercando, allo stesso tempo, di sorprendere il portiere avversario.

[tubepress video=r963ankfGlo =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

In casa Libertas ci provano prima Bassani e poi Corbino ma la palla non entra.

Al 6′ il risultato si sblocca, a favore degli ospiti: passaggio di Vendrame per Sampaio, tiro debole ma filtrante che inganna tutti e regala all’Orte il momentaneo vantaggio.

La gioia si spegne in gola al pubblico dei laziali: tocco per Bassani che con una bomba dalla distanza beffa tutti e sigla il momentaneo uno a uno.

Si ricomincia e la Libertas è costretta a rinunciare al suo portiere Taibi a causa di un dolore alla coscia sinistra; in campo fa il suo esordio il giovane Enrico Moranti che si rivela subito decisivo per salvare il pareggio.

La Libertas cerca ancora con Bassani l’acuto vincente ma l’Orte gioca la carta del portiere in movimento e al 15′ realizza la rete del vantaggio: tiro dalla distanza di Everton, rinvio con il corpo di Moranti ma Sampaio è appostato sotto rete, raccoglie e segna.

La Libertas è di nuovo all’inseguimento; prima sfiora ancora la rete con Corbino e poi gioca la carta del portiere in  movimento con Bassani.

Ma proprio questa mossa segna il definitivo tracollo jonico: Everton si inserisce nel fraseggio rossonero, palla per Zancano che dalla distanza gonfia la porta vuota.

La gara non riserva altre emozioni e la sirena decreta la vittoria dell’Orte, squadra che, nonostante la posizione in classifica, non si è dimostrata particolarmente insidiosa per una Libertas che ha tenuto testa fino alla metà del secondo tempo.

A fine gara il commento del direttore sportivo della Libertas Leonardo Todaro.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*