Calcio a 5: arrivi importanti per l’Avis Borussia Policoro

osvaldo stigliano

Grandi colpi di mercato per l’Avis Borussia Policoro in vista della nuova stagione di calcio a 5 in serie B.

La squadra di mister Rocco Suriano, che ha come obiettivo quello di vincere il campionato nazionale di serie B, ha acquistato dalla Libertas Scanzano due giocatori di grande esperienza come Osvaldo Stigliano e Cesare Rispoli.

Per l’universale Stigliano, classe 1976, significa finalmente approdare in una squadra della sua città dopo tanti anni vissuti a Matera (sette in serie A2 e otto in serie B) e Scanzano Jonico (due anni in serie B), protagonista l’anno scorso della vittoria del campionato con quest’ultima: ”per me è un sogno indossare la maglia della mia città, sono pronto per questa nuova sfida.

Non conosco ancora alcuni miei compagni con cui giocherò ma credo si stia allestendo un’ottima rosa e quindi si può far bene.

C’è grande entusiasmo attorno a me e prometto ai tifosi grande impegno e voglia di farli divertire.

Voglio finire la mia carriera agonistica nell’Avis non prima di aver ottenuto risultati importanti”.

Insieme a Stigliano arriverà anche un suo vecchio compagno, Cesare Rispoli, pivot difensivo di grande esperienza, anche lui reduce dalla vittoria nell’ultimo campionato di serie B.

Per Rispoli  numerosi anni ad alti livelli compresa la serie A con lo Stabiamalfi.

Tanta esperienza da mettere al servizio dei molti giovani presenti in squadra tra cui l’ultimo arrivato Domenico Cimarrusti, classe 1988, laterale offensivo proveniente dal Nova Siri con cui ha vinto da protagonista la scorsa stagione il campionato di serie C2.

Nelle prossime ore la società ufficializzerà altri acquisti molto importanti, probabilmente giallo oro,  che insieme ai validi ragazzi confermati saranno sicuramente protagonisti della nuova stagione che inizierà con la preparazione atletica il 5 settembre e la prima amichevole ufficiale a Rossano il 14 settembre contro l’Odissea2000, compagine che disputerà il campionato di serie A2.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*