Ater Potenza e Matera raccolgono la sfida del risparmio energetico

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

atermatera_logo

“Quella della riduzione di consumi di energia a favore degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica per le Ater di Potenza e di Matera è una bella sfida a cui siamo chiamati per completare gli interventi entro novembre 2019”.

E’ il commento congiunto degli amministratori Ater di Potenza Domenico Esposito e Matera Vito Lupo all’Accordo di Programma tra Regione Basilicata e le Aziende Territoriali per l’Edilizia Residenziale di Potenza e di Matera con l’ammissione a finanziamento di interventi di eco-efficienza e riduzione dei consumi di energia primaria degli edifici Ater per complessivi 216 alloggi con un investimento di 6 milioni di euro.

In provincia di Potenza gli alloggi interessati in questa prima fase sono 89 ricadenti in 7 comuni: Chiaromonte n.18 per 710 mila euro; Pescopagano 14 per 590mila euro; Francavilla 12 per 525mila; Rionero 13 per 545mila; Senise 7 per 390mila; Abriola 12 per 460mila Atella 13 per 580mila. Il fondo complessivo trasferito all’Ater di Potenza è di 3 milioni 800 mila euro.

In provincia di Matera gli alloggi interessati sono: Miglionico 18 per  300 mila euro; Policoro 63 per 1milione 150mila euro; Matera 46 per 700mila euro.

“Come ha sottolineato l’assessore regionale Pietrantuono – affermano Esposito e Lupo – si è inteso dare priorità al patrimonio edilizio pubblico regionale, che a causa della vetustà dei fabbricati necessita di interventi straordinari di manutenzione degli involucri esterni e degli impianti tecnici. La maggior parte degli immobili risalgono agli anni’60, per cui ci troviamo di fronte a fabbricati che ‘consumano tantissimo’.  Attuare, allora, interventi di manutenzione e di efficientamento (realizzazione di cappotti termici e cambio di caldaie) – hanno spiegato gli amministratori Ater – diventerà una strategia di risparmio energetico di notevole impatto. La logica è di rendere il patrimonio abitativo più sicuro dal punto di vista strutturale e più conveniente dal punto di vista della spesa energetica venendo in contro in particolare alle fasce svantaggiate della popolazione lucana, riducendo la spesa energetica gravante sugli inquilini assegnatari”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 94volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto