Anche sul Metapontino l’ondata di caldo africano

Il caldo non si fa aspettare. 
Nonostante il 21 giugno non sia lontanissimo, l’estate ha deciso di arrivare con qualche giorno di anticipo.
 Tutta colpa di Scipione, l’anticiclone africano che dal Sahara mira dritto al Mediterraneo.
Per il fine settimana si prevedono temperature sino a 34/35 gradi al Centro-Sud, 30/32 al Nord. 
In Puglia e Sardegna, le regioni più calde in assoluto, si potranno raggiungere anche 36/38 gradi. 
La giornata peggiore sarà quella di mercoledì 20 giugno. 
E complice il fine settiaman si prevede sulle spiagge del Metapontino il tutto esaurito. 
Già nel fine settimana passato le spiagge joniche avevano fatto registrare numeri da estate inoltrata e sicuramente le temperature alte di questo fine settimana spingeranno i bagnati verso il mare. 
Intanto per fronteggiare il gran caldo il ministero della Salute ha pubblicato il consueto vademecum per superare indenni questa ondata di temperature sopra la media.
Per il ministero non si tratta di una situazione critica, quindi nessun consiglio di emergenza.
 I suggerimenti sono i classici: vestiti chiari e leggeri, bere molta acqua, meglio privarsi di alcolici e possibilmente bevande con zucchero, e mangiare frutta e verdura fresca, evitando di uscire di casa nelle ore più calde della giornata.
 Via libera agli abiti di lino e cotone e ai cappelli per proteggere la testa dal sole. Assolutamente sconsigliata l’uscita a bambini molti piccoli, anziani e persone non autosufficienti durante la fascia oraria della 11 alle 18.
Mai infine dimenticare la protezione per il sole da utilizzare sempre in caso di esposizione, soprattutto ai bambini.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*