A Scanzano si parla di "Più sicurezza più sostenibilità ambientale”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Stili di vita sostenibili, buone pratiche di comportamento e tutela del territorio: sono questi i temi su cui è incentrata la campagna di sensibilizzazione “Più Sicurezza Più Sostenibilità Ambientale, un progetto sostenuto dal programma strategico Epos 2010-2013 per l’educazione e la promozione della sostenibilità ambientale del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata.
Promotori del progetto i tre Centri di Educazione per l’Ambientale e la Sostenibilità Salvamento Matera, Lega Navale Italiana Matera e Mafefra di Scanzano Jonico.
Il progetto, illustrato nel corso di una conferenza stampa svoltasi sulla spiaggia di Scanzano Jonico, si sviluppa in collaborazione con la Federazione Italiana Imprese Balneari e la Società Nazionale di Salvamento ed è patrocinato dalle amministrazioni comunali della costa della Basilicata, dalla Provincia di Matera e dalla Provincia di Potenza.
Dopo il benvenuto e l’introduzione del padrone di casa, Nicola Florio, che ha rappresentato brevemente l’attenzione profusa da anni verso le tematiche ambientali, è intervenuto il sindaco di Scanzano Jonico, Salvatore Iacobellis, che ha riferito come l’amministrazione abbia accolto con favore il progetto considerato un intervento utile sia alla diffusione dell’educazione ambientale che allo sviluppo del territorio.
Le specifiche della campagna sono state spiegate dal direttore del Ceas capofila del progetto, Gianfranco De Mola, che ha illustrato gli strumenti della campagna ad alto impatto visivo, materiale informativo sulle buone pratiche da tenersi in ambiente marino costiero ed un decalogo di comportamento sulle spiagge, che verrà distribuito in tutti gli stabilimenti balneari aderenti all’iniziativa, presso le strutture ricettive della costa e in tutti i punti sensibili ai flussi turistici.
Nella campagna, sono riportate le immagini di rifiuti comuni trasfigurate in specie acquatiche con una didascalia su origine comportamento e soprattutto l’indicazione della vita media del rifiuto stesso.
Tra gli strumenti di diffusione della campagna si sottolinea la scelta della “cartolina” con una duplice valenza: da un lato racchiude tutto il senso della campagna, il senso estetico, esplicativo e divulgativo, dall’altro diventa un veicolo non convenzionale di una sensibilità ai temi della sostenibilità e del marketing territoriale.
Ha chiuso la sessione, il presidente della Società Nazionale di Salvamento, Giuseppe Marino, che ha promosso a livello nazionale l’iniziativa ed ha sottolineato l’importante valenza della campagna.
Commenti

Questo articolo è stato letto 531volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto