A Scanzano la presentazione dell’e-book “Basta Volerlo”

basta volerlo

Si è tenuta martedì a Scanzano Jonico la presentazione dell’e-book “Basta Volerlo” di Francesco Lattarulo.

Questo lavoro, presentato con determinazione e passione dal suo giovane autore, si inserisce a pieno titolo all’interno della campagna Tienilammente promossa da “ScanZiamo le Scorie”  in  occasione del  decimo anniversario dalla protesta  del novembre 2003 contro il decreto-legge che individuava il centro jonico come deposito nazionale di scorie nucleari.

[tubepress video=9ut-dSVlrkg =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

L’ e-book di Lattarulo porta in auge, dunque, il problema energetico connesso alle conseguente crisi economica e climatica; tematiche, queste, che l’autore vuole associare  poiché entrambe derivanti “dall’indifferenza e dall’insicurezza verso il futuro”; un futuro che deve essere affrontato con consapevolezza e forza facendosi sempre carico dell’amore per la propria terra.

Francesco Lattarulo fornisce così un importante strumento per capire il problema energetico nel suo complesso, proponendo, con esaurienti spiegazioni, un nuovo paradigma energetico basato sull’uso intelligente delle risorse e sull’applicazione delle fonti rinnovabili al fine di concretizzare quello che l’autore definisce un “Green New Deal” che, citando  Roosvelt, vuole trasformare “la ritirata in una avanzata” preoccupandosi di rimettere in moto l’intera economia mondiale.

“Basta Volerlo” diventa così un’esortazione a credere e desiderare un mondo migliore e allo stesso tempo, cerca con la sua incisività, di smuovere le giovani coscienze lucane.

Durante la serata molti sono stati gli interventi che hanno cercato di spiegare e meglio avallare le tesi e le proposte avanzate da Lattarulo; da Mario De Pizzo giornalista di Rai Basilicata, a Pasquale Stigliani, membro dell’associazione Tienilammente per finire poi con l’intervento illuminante e incisivo del professor Nicola Conenna, presidente dell’Università dell’idrogeno di Monopoli.

Rilevante è stato anche l’intervento del direttore di Greenpeace Italia, Giuseppe Onufrio, che mediante un video messaggio ha affermato che un cambiamento è possibile ma che non si tratta solo di una volontà politica quanto soprattutto di una nuova rivoluzione culturale che ha bisogno del sostegno e dalla forza di tutti i cittadini.

Francesco Lattarulo, dunque, col suo e-book, scaricabile gratuitamente dal sito bastavolerlo.com, ha cercato di fornire tesi concrete su un possibile cambiamento fondato sul trinomio Rispetto, Sviluppo e Futuro  e che, alla luce di quanto accadde nel 2003, inciti ancora una volta ad una strenue presa di coscienza capace di portare tutti ad agire ora e concretamente per un futuro che tenti perlomeno di essere migliore.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*