A Rotondella "Itinerari d’Arte"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Appuntamento per mercoledì sera alle 19.30 per l’inaugurazione della rassegna “Itinerari d’Arte” promossa ed organizzata dall’Assessorato alle politiche culturali del centro jonico nella suggestiva cornice della Torre Sanseverino, parte di un complesso che ospita anche la Biblioteca comunale “Mario Dimatteo”.
A comunicarlo l’amministrazione comunale di Rotondella.

La mostra ruota intorno a due opere attribuite a Francesco Oliva, pittore di origine calabrese trasferitosi nella vicina Tursi e che in quest’area di confine calabro-lucano operò tra la fine del ‘700 e gli inizi del secolo successivo. Si tratta di due tele conservate presso la Chiesa di Sant’ Antonio da Padova e delle quali si ha notizia già in alcuni verbali relativi all’applicazione delle leggi murattiane sulla soppressione dei monasteri.

L’allestimento della mostra è stato curato dall’architetto Rocco Toscano mentre il catalogo che accompagna l’iniziativa rotondellese contiene la ricerca di Italia Manolio, già autrice della monografia “L’attività di Nicola Federici” pubblicata dal Consiglio regionale della Basilicata nella Collana dedicata all’iniziativa “Le migliori tesi di laurea”.

La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 21 sino al prossimo 30 settembre con una conferenza finale che riguarderà la salvaguardia deli beni culturali di varia natura a Rotondella.
Alle ore 21 come naturale prosecuzione è in programma il concerto del Trio Ricercata Ensamble-Baroque Chamber Music Ensemble che eseguirà musiche di Vivaldi, Bach ed Albinoni.

L’iniziativa rientra tra gli eventi Piot/Metapontino ed è patrocinata dal Mibac, dalla Diocesi di Tursi-Lagonegro, dall’Università degli studi della Basilicata e dalla Banca di Credito Cooperativo del Cilento e Lucania Sud.
Commenti

Questo articolo è stato letto 697volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto