A Policoro tutto pronto per il concerto di Max Gazzè

max gazze

Si terrà sabato sera in piazza Eraclea a Policoro l’atteso concerto di Max Gazzè, il cantautore romano legato a doppio filo al Metapontino per la sua partecipazione al film di Rocco Papaleo “Basilicata coast to coast”.

E con la battuta “Potevamo lasciare fuori proprio la Basilicata da questo tour ?” Gazzè ha annunciato su Facebook la tappa lucana del suo viaggio per le regioni italiane.

Il concerto rientra ne “Il Cammino di Policoro”, il calendario di eventi promosso dall’amministrazione comunale per riscorprire i luoghi che caratterizzano la storia della città jonica.

Piazza Eraclea, luogo simbolo della riforma agraria, dopo aver ospitato l’evento dedicato agli antichi mestieri, è pronta a vivere la “Notte di Eraclea” con il grande e atteso spettacolo live del cantautore romano, in programma per le ore 21 con ingresso rigorosamente gratuito.

Il viaggio itinerante di Max Gazzè per tutta l’Italia non poteva infatti escludere la Basilicata, Regione che Gazzè ha avuto modo di conoscere molto bene dopo aver interpretato Franco Cardillo nel film di Rocco Papaleo dedicato alla scoperta della nostra Lucania.

Gazzè con la sua band storica, gli stessi musicisti che lo accompagnano ormai da anni, riproporrà i suoi più grandi successi dal primo “Favola di Adamo ed Eva” a “Cara Valentina”, “Vento d’estate”, “Sotto casa”, “Una musica può fare” e ovviamente “Mentre dormi”, colonna sonora di “Basilicata coast to coast”.

“Siamo davvero contenti di essere riusciti a portare Max Gazzè a Policoro – dichiara l’assessore al turismo Massimiliano Padula – che dopo aver interpretato Basilicata coast to coast, è diventato “lucano di adozione.

Il Cammino di Policoro ha l’obiettivo di ridare nuova luce ai nostri luoghi e quale occasione migliore del concerto di Max Gazzè per ridare a Piazza Eraclea, il suo compito di aggregazione e socializzazione che da piazza centrale della città le spetta di diritto.

La notte di Eeraclea infatti è dedicata proprio alla nostra Piazza e a quello che essa rappresenta per tutti i policoresi e abbiamo voluto regalarle una serata da ricordare con le note di uno dei cantauotori italiani più amati e apprezzati”.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*