Policoro: "Verità e giustizia per Mario Milione"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Incontro, lunedì mattina nel Municipio di Policoro, tra il primo cittadino Nicola Lopatriello e Salvatore e Rosa Milione, rispettivamente padre e sorella di Mario, il giovane trovato morto nell’ottobre del 2004 in un’auto bruciata in un’area periferica di Ginosa, è stato ricevuto nella mattinata del 28 novembre dal primo cittadino di Policoro, Nicola Lopatriello. 
I due familiari hanno spiegato al sindaco che la morte di Mario è ancora oggi un mistero, poiché non si conoscono né i motivi né i responsabili dell’efferato omicidio. Dal canto suo Lopatriello ha spiegato: “Tramite l’assessore comunale agli Affari generali, l’avvocato Filippo Vinci, faremo di tutto per far sì che si arrivi ai colpevoli e ci sia giustizia sul caso. 
Inoltre se ci sono le condizioni giuridiche chiederemo il riavvio delle indagini. 
Io conoscevo di persona Mario Milione, ed era un ragazzo dedito al lavoro e non era mai stato invischiato in storie di cronaca come qualcuno in questi anni ha voluto evidenziare infangandone la memoria. 
Il fatto che possa aver avuto qualche problema in passato non significa che era un malavitoso. 
Siamo vicini alla famiglia Milione ed è un sacrosanto diritto loro e di tutta la città di Policoro conoscere la verità su una persona che ha perso la vita in una maniera così tragica. 
Infine vorrei anche lanciare un appello: chi sa qualcosa in merito a questa vicenda parli sgombrando il campo dai tanti dubbi che circondano questo delitto irrisolto, essendoci tra le possibilità anche quella che le indagini siano state indirizzate su piste sbagliate”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 381volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto