Policoro: Carabinieri arrestano un giovane per violenza aggravata

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

I Carabinieri del Comando Stazione di Policoro, nel corso di un servizio di controllo del territorio svolto nella nottata, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di lesioni volontarie aggravate in concorso tre giovani censurati che hanno picchiato selvaggiamente un loro conoscente.
In particolare, la pattuglia del citato Comando Stazione è intervenuta a seguito della richiesta di soccorso di un giovane censurato policorese che, per futili motivi, era rimasto vittima di una brutale aggressione consumata da parte di un gruppo di suoi conoscenti in una traversa della via Siris. 
La vittima, che faceva ricorso d’urgenza alle cure dei sanitari del locale Ospedale Civile “Giovanni Paolo II”, riportava lesioni giudicate guaribili in trenta giorni s.c., con numerosi traumi contusivi di tipo cranico, facciale, toracico ed agli arti inferiori, nonché la frattura delle ossa nasali. 
Le immediate ricerche nel centro cittadino consentivano ai militari del Comando Stazione Carabinieri di Policoro, con l’ausilio di una gazzella dell’Aliquota Radiomobile, di intercettare e fermare i sospetti autori del delitto, R.M. (classe 1978) e C.G. (classe 1981) e S.M. (classe 1978), tutti censurati, mentre tranquillamente percorrevano le vie cittadine a bordo di un’autovettura. 
I tre arrestati, che annoverano un precedente giudiziario specifico, venivano prontamente tratti in arresto nella flagranza del reato, ed in conseguenza della loro pericolosità sociale e della gravità del fatto, venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Matera a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso la Procura di Matera, dottoressa Ventricelli, in attesa dell’udienza di convalida ed eventuale giudizio direttissimo. 

Fonte: Compagnia Carabinieri Policoro
Commenti

Questo articolo è stato letto 318volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto