Motocross: seminario con il Ct della nazionale per il giovanissimo pilota policorese Antonio Lucio Manolio

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

manolio

Comincia a fare davvero sul serio Antonio Lucio Manolio.

Il piccolo pilota policorese, a distanza di soltanto un anno dall’inizio del suo percorso sportivo, è stato infatti nominato come rappresentante del suo motoclub “Don Paolo” di Montalbano Jonico e dell’intera regione Basilicata, al seminario di Motocross di Lamezia Terme, alla presenza del commissario tecnico della Nazionale italiana, Thomas Traversini.

Una tappa molto importante per il “151” policorese, non nuovo a questi appuntamenti con campioni di grosso calibro. Ha già partecipato a stage di formazione con campioni come Claudio Federici, ma questa tre giorni nel Crossodromo “Oasi del Mediterraneo” della città calabrese ha una particolare rilevanza, in quanto ha contato la presenza dei massimi esponenti del Motocross italiano. Oltre al suddetto Ct della nazionale Traversini, il rappresentante unico dei tecnici federali FMI Domenico Sotera e il Trainer Sportivo Francesco Savio.

Un seminario a cui hanno partecipato solamente undici giovanissimi piloti emergenti, scelti su tutto il territorio nazionale. Ottima la prova del tredicenne policorese, che si è distinto su tutti. Soddisfazione nelle sue parole per una tre giorni resa ancor più difficile dalle avversità climatiche:”sono soddisfatto, oltre che per aver avuto questa grossa opportunità di essere visionato dal Ct azzurro, anche per aver appreso e perfezionato tecniche di alto livello professionale. Ho avuto l’opportunità di restare da solo e parlare a lungo con il Ct, il quale mi ha invogliato a continuare il mio percorso in quanto in possesso anche dei giusti requisiti fisici”.

Una tappa fondamentale che darà lo stimolo in più ad Antonio Lucio nel suo percorso di crescita, il giovanissimo pilota ha già calcato importanti crossodromi, palcoscenici di tappe del campionato mondiale, come quello di Ottobiano in Lombardia, Castellarano in Emilia Romagna e Cingoli nelle Marche. Ora è impegnato nel trofeo “Motul”, sfortunato nella tappa di Acerra (NA), dove un guasto meccanico non gli ha permesso di gareggiare, domenica sarà impegnato nella tappa di San Cataldo di Bella, poi il 5 dicembre la tappa a Montalbano Jonico.

Di sicuro questo importante step davanti ai migliori del Motocross italiano è servito per caricare ancor di più il pilota lucano per il calendario 2016 che sta programmando insieme al suo Team “Diana Motors” di Casamassima, che comprenderà il campionato Interregionale e, con molta probabilità, le selettive per il campionato italiano. Una stagione fondamentale per Lucio Antonio Manolio che si spera possa portare alla consacrazione del giovanissimo talento policorese.

Commenti

Questo articolo è stato letto 535volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto