E’ morto Antonio Luongo, segretario regionale del Partito Democratico

Scritto da Emmenews on . Postato in In Primo Piano, Politica

Antonio luongo

Un grave lutto colpisce la politica lucana e nazionale.

E’ morto nella notte di lunedì 8 dicembre a Potenza, in un incidente stradale, Antonio Luongo, segretario regionale della Basilicata.

Secondo quanto si è appreso, attorno alle 4 la Nissan Micra di Luongo, 57 anni, è uscita leggermente fuori strada lungo via Appia nel capoluogo lucano, all’altezza del rione San Rocco, finendo la sua corsa su una ringhiera. I soccorsi sono stati inutili; trasportato nel vicino ospedale San Carlo, per lui non c’è stato nulla da fare. Si indaga sulle cause dell’incidente; non è esclusa l’ipotesi che possa aver avuto un malore mentre era alla guida.

Luongo era stato deputato dal 1999 (quando subentrò a Gianni Pittella a seguito di elezioni suppletive) fino al 2013, prima per i Democratici di Sinistra, poi per il Partito Democratico, facendo parte della commissione Politiche europee. In seguito, nell’agosto 2014, l’elezione a segretario regionale del Pd. Ma la sua carriera politica era iniziata molto presto: da giovanissimo entrò nella Fgci, di cui è stato segretario provinciale e dirigente nazionale.  Fu membro della segreteria del Pci della Basilicata e segretario del Pds. A lui, insieme con il segretario dell’allora Democrazia Cristiana Peppino Molinari, si deve la grande alleanza tra cattolici e riformisti lucani che ha permesso al Centrosinistra di governare ininterrottamente la Basilicata dagli anni Ottanta ad oggi anche nella gran parte dei comuni lucani. Nel 1999 l’ingresso in Parlamento e infine l’ultimo incarico, quello di segretario regionale del Pd.

Tantissime le persone, amici, parenti, compagni e colleghi della vita politica, che dalla mattina si sono recati all’ospedale San Carlo di Potenza dove è stato portato. La camera ardente sarà allestita nella cappella dell’ospedale, a a pochi passi dalla camera mortuaria.

Numerosissimi i messaggi di cordoglio, per una notizia che ha lasciato tutti sorpresi e sgomenti.

Commenti

Questo articolo è stato letto 549volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto